I PRECARI DELLA PROVINCIA DI ENNA CHIEDONO L’INTERVENTO DEL PREFETTO GIULIA PERROTTA PER LA STABILIZZAZIONE DI OLTRE 90 LAVORATORI

Print Friendly, PDF & Email

Sono stati oltre novanta i precari A.S.U. che hanno partecipato al corteo del  28/10/2009  partito dal Castello di Lombardia per poi arrivare in Piazza Prefettura. L’obiettivo del corteo è stato quello di chiedere ad alta voce e dopo anni di precariato la “Stabilizzazione”. Il portavoce della Manifestazione Santo Pane ha dichiarato: “speriamo che la manifestazine di oggi porti a qualche esito positivo altrimenti ci attiveremo per far sentire la nostra voce anche Palermo e chiedere i nostri diritti di lavoratori. Sono passati molti anni e non ci sentiamo tutelati da nessun politico ennese. Vogliamo che il Governo Regionale porti avanti il programma di stabilizzazione, non possiamo più accettare di restare eterni precari”. Durante la manifestazione una delegazione

 è stata accolta in Prefettura dal Capo di Gabinetto a cui è stato consegnato un documento indirizzato a Sua Eccellenza, il Prefetto, affinchè si attivi per una soluzione immediata, e condivisa sia dal Governo Regionale che dai Sindaci dei Comuni interessati.
I lavoratori chiedono infine che “vista l’impossibilità di essere stabilizzati presso gli Enti Utilizzatori, sarebbe opportuno istituire un tavolo tecnico con le autorità competenti, per attuare lo stato di mobilità presso altri Enti.

Related posts