ENNA: IL CAPOGRUPPO DELL’UDC FRANCESCO COMITO SOLLECITA LA REALIZZAZIONE DELLA VIA DI FUGA PER UN CONCRETO RILANCIO DEL CIRCUITO DI PERGUSA

Print Friendly, PDF & Email

PREMESSO CHE da diversi anni è stata richiesta, per il circuito automobilistico di Pergusa, dalla CSAI e dalla FIA,  la c.d. “via di fuga e l’adeguamento ai  livelli di sicurezza”. PREMESSO CHE nell’ambito degli incontri con i tecnici in V commissione sono emerse concrete ipotesi di soluzione alla questio. PREMESSO CHE le manifestazioni automobilistiche nel circuito di Pergusa rappresentano una grande opportunità, per il potenziale che esprime nei diversi settori, quali quelli turistici, economici,  sociali e l’indotto in generale. Ritengo che rappresenti una priorità non solo della nostra provincia, ma anche da parte di tutti quelli che sono amanti dell’automobilismo, affinché questa bellissima struttura possa

essere rilanciata e usufruita appieno nelle sue potenzialità. CONSIDERATO CHE gli eventi e le dinamiche che si sono susseguiti in questi anni ed in questi mesi hanno fatto emergere la necessità di avere un quadro aggiornato e concreto della situazione attuale, versando la pista in una condizione di attesa;  siamo fortemente preoccupati per i lunghi tempi che la burocrazia ha richiesto in questi anni per la realizzazione della via di fuga. 
CONSIDERATO CHE la programmazione necessaria, gli studi, le discussioni i confronti i sondaggi, sono stati lunghi anzi lunghissimi. Auspichiamo che si possa procedere con una maggiore celerità e concretezza all’adempimento di questa opera.
CONSIDERATO CHE gli ulteriori ritardi nella realizzazione della variante saranno devastanti e comporteranno conseguenze gravissime per il rilancio ed il futuro del circuito e dell’indotto in generale
INVITA
◊ L’amministrazione per quanto di competenza, pur essendo consapevoli che vi sono diversi Enti con cui interloquire quali la Regione, il Comune di Enna e l’Ente Autodromo, si ritiene necessario assumere programmaticamente azioni amministrative per snellire le procedure e stilare un crono programma certo per  adottare i provvedimenti necessari.
◊ L’Amministrazione a voler  sollecitare l’Assessore Regionale al Territorio, al fine del rilascio dell’autorizzazione del VIA e del VAS,  propedeutici per la realizzazione della via di fuga.                                                                                                                        
                                                                                                   

Related posts