ENNA: L’ASSESSORE PALMA COMUNICA L’ASSEGNAZIONE DI UN LOTTO NELLA ZONA ARTIGIANALE

Print Friendly, PDF & Email

L’assessore Tonino Palma comunica a tutte le imprese che sono interessate a concorrere per l’assegnazione di un lotto nella zona artigianale di contrada Gentilomo, che è stato pubblicato sul sito del Comune all’indirizzo www. comune.enna.it, il relativo bando con regolamento e  moduli di presentazione delle richieste. I soggetti che possono partecipare sono le Imprese Artigiane e/o loro consorzi, inoltre le Piccole e Medie Imprese e le Cooperative in forma singola o associata nella misura non superiore al 20% delle aree urbanizzate. L’assessore invita tutte le imprese interessate a presentare la relativa istanza anche se i lotti messi a bando in questo momento risultano

 essere soltanto due, rispettivamente di mq. 833 e 832, in quanto la graduatoria avrà una validità di tre anni e sono in atto le procedure per rendere disponibili altri cinque lotti e l’ufficio tecnico sta ultimando la fase preparatoria per proporre al Consiglio Comunale l’ampliamento di circa altri 35.000 mq  di aree da destinare ad insediamenti produttivi.
Per cui nella domanda, al di là delle disponibilità attuali, le imprese dovranno indicare i mq che necessitano per realizzare il loro progetto aziendale.
L’assegnazione verrà effettuata seguendo la graduatoria stabilita, per i tre anni di validità, tenendo conto delle richieste effettuate e sino alla saturazione delle aree disponibili.
Il bando prevede che le istanze dovranno pervenire entro e non  oltre le ore 12 del 10 dicembre del 2009 e dovranno essere corredate di domanda in bollo secondo il modulo predisposto dall’amministrazione, certificato di iscrizione all’albo imprese artigiane o alla CCIAA o dichiarazione sostitutiva per le imprese in corso di iscrizione, copia autentica del libro matricola, autocertificazioni sostitutive di antimafia e DURC, relazione sull’attività da insediare e descrizione degli elementi necessari per l’attribuzione dei punteggi come da regolamento.
I lotti potranno essere assegnati anche in diritto di proprietà, contrariamente a quanto previsto nel precedente bando, e i costi delle aree sono di euro 23,36 al mq.
Invece i costi per la concessione in diritto di superficie sono di euro 0,30 più 0,30 per manutenzione al mq. quale canone annuo.
L’assessore Tonino Palma ha dichiarato: Finalmente dopo una lunga gestazione che ha visto la rielaborazione del vecchio regolamento con il recepimento delle nuove norme, siamo riusciti a pubblicare il bando per l’assegnazione dei lotti della zona artigiana prima della emanazione dei bandi del POR Sicilia 2007/2013. La procedura è stata complessa ma alla fine siamo riusciti a fare in modo che le imprese possano concorrere sia all’assegnazione dei lotti che ai bandi per il finanziamento della costruzione degli opifici.
Nel bando è anche prevista la possibilità dell’assegnazione delle nuove aree a consorzi di imprese che potranno sollevare il Comune dall’onere di dover sostenere i costi per l’esproprio e per le opere di urbanizzazione. I consorzi potranno partecipare ai bandi regionali per acquisire i relativi finanziamenti e gestire in proprio la nuova area.
Ora la parola spetta alle imprese, spero che rispondano numerose all’invito, perché questo vorrà dire che nonostante tutto e nonostante la crisi in atto c’è ancora voglia di investire e di intraprendere.
Lo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Enna è a disposizione per qualsiasi informazione e supporto”.

Related posts