IL CAPOGRUPPO PROVINCIALE DEL PD MARIO ALLORO: ” LA NOMINA DI GIUSEPPE MATTIA RAPPRESENTA L’INUTILE TENTATIVO DI RISANARE UNA MAGGIORANZA ORMAI INESISTENTE”

Print Friendly, PDF & Email

La nomina di Giuseppe Mattia quale Assessore Provinciale rappresenta  l’ennesimo e probabilmente inutile rimpasto con il quale il Presidente Monaco tenta di rinsaldare una maggioranza ormai nei fatti insistente. Non sono serviti allo scopo i rimpasti precedenti a maggior ragione risulterà inutile questo. Il problema di questo centro destra è infatti di fondo; Monaco,  come diciamo da tempo, non ha più né una maggioranza politica e la vicenda della perdita del finanziamento dei fondi della scala mobile ne rappresenta un illuminante esempio, ma d’altronde non ha neanche una  maggioranza numerica. Non esistendo, infatti, la condivisione di un progetto comune,

  di un programma nel quale collegialmente riconoscersi, l’unico collante dello stare assieme diventa l’occupazione e la spartizione del potere ed il conseguente ricorso a continui, quanto inutili, aggiustamenti di nomine di governo e sottogoverno. La conseguenza è il più totale immobilismo dell’attività amministrativa dell’ente Provincia ed  una maggioranza avvitata su se stessa che non riesce più ad assicurare, ormai da mesi, neanche la presenza del numero legale in aula.
In queste condizioni sarebbe bene che Monaco tragga le dovute conclusioni della tanto decantata stagione della svolta e restituisca la parola agli elettori evitando così di farci assistere ad un prossimo quanto inutile ennesimo rimpasto.
Mario Alloro capogruppo PD

Related posts