PROVINCIA REGIONALE DI ENNA: SIGLATA CONVENZIONE A FAVORE DEI NON VEDENTI.

Print Friendly, PDF & Email

Mercoledì 21 ottobre  u.s. è stata siglata la convenzione tra   la Provincia-settore Solidarietà sociale e   l’Unione ciechi- sezione di Enna -per la gestione del servizio  relativo ad “attività integrative in orario extrascolastico domiciliari  in favore dei non vedenti che frequentano scuole e università del territorio ennese”. Una apposita legge regionale  attribuisce alle  Province  l’assistenza a ciechi e sordomuti rieducabili ,attraverso vari interventi, quali  il  ricovero in  istituti adeguati alle esigenze della categoria  e  prevede, inoltre, forme di intervento nell’ambito  dell’istruzione e della formazione professionale. Le prestazioni , a cura di insegnati esperti, vengono  effettuate a casa

  dell ‘interessato  dal 1 giorno successivo all’affidamento del servizio fino alla conclusione  delle attività dell’istituto frequentato,  per un massimo di 9 mesi, secondo le disposizioni dell’Assessorato regionale competente.Le interruzioni sono previste durante  le festività natalizie  e pasquali .L’ ammontare massimo  da usufruire per ogni mese è 69 ore per ogni singolo utente.Per i non vedenti universitari verranno messe a disposizione, (per ogni singolo utente,)un massimo di 660 ore annue da gestire   durante l’anno accademico, secondo le proprie esigenze, con la stessa decorrenza prevista per gli altri interventi.
Le attività  in parola verranno espletate da lunedì a sabato per tre ore giornaliere.
“Questa Amministrazione- fa presente il presidente della Provincia, Giuseppe Monaco-è attenta ad ogni possibile intervento legislativo che agevoli e renda piu’ facile  la vita di chi soffre per ragioni al di fuori della propria volontà. Siamo  così in grado di  tenere conto   delle esigenze collettive delle classi piu’ deboli e di organizzare al meglio quanto viene disposte dalle leggi in materia.”

Related posts