EMERGENZA TERREMOTO: IL PRESIDENTE MONACO SODDISFATTO PER L’INTERVENTO TEMPESTIVO DELLA PROTEZIONE CIVILE.

Print Friendly, PDF & Email

Scatta l’allarme terremoto  nel territorio nord della provincia ennese. Immediatamente allertato il servizio provinciale della Protezione civile che ha  si è messo in collegamento telefonico con il presidente della Provincia Giuseppe Monaco,  il quale ha monitorato fino alla serata di domenica le iniziative messe in campo  dagli operatori. Gli obiettivi sono stati immediatamente individuati a Cerami e a Troina.Predisposto  il sopralluogo della scuola ceramese, da parte della squadra provinciale, che non ha trovato alcun   allarme da segnalare. Da rilevare solo alcune pareti  crollate di un rudere adibito a suo tempo a magazzino a Troina.  Alla prova  stabilità, effettuata con  uomini e mezzi,

 testandone l’efficacia e la tempestività anche i ponti lungo l’asse stradale Troina-Leonforte e la verifica di staticità degli istituti scolastici di pertinenza provinciale che ammontano ad 8 edifici. Il presidente Monaco  commenta la giornata  “Abbiamo  dato  alla popolazione interessata l’esempio  di  come gli addetti ai lavori possano, semmai si dovessero verificare, situazioni di primo intervento, venire incorno alla gente per   salvaguardare l’ incolumità pubblica”.  Un’esperienza,quella di domenica scorsa  a lieto fine,nonostante il comprensivo allarmismo delle popolazioni  cui ha contribuito alla distensione degli animi  anche la  squadra di soccorso   provinciale.  “Abbiamo predisposto un contributo concreto – dichiara il Capo dell’Amministrazione provinciale– in base alle richieste pervenute da piu’ parti del territorio ennese.  Un segno importante di quanto si possa fare anche in ambito locale con il coordinamento di una Pubblica amministrazione e la  tempestività dello staff di Protezione civile.”

Related posts