PD ENNA SU CENTRI COMMERCIALI NATURALI

Print Friendly, PDF & Email

Si è riunito ieri l’esecutivo comunale del Partito Democratico con la partecipazione del gruppo consiliare, per discutere sulla realizzazione dei Centri Commerciali Naturali nel centro storico di Enna, tema che sta vedendo impegnati attivamente l’amministrazione comunale, le associazioni di categoria e le imprese. Alla fine della riunione il segretario comunale Vittorio Di Gangi ha diramato la seguente nota. Il Partito Democratico già dalla presentazione del Programma Commerciale al Consiglio Comunale ha avuto modo di discutere ed apprezzare l’idea dell’amministrazione di favorire ed accompagnare la costituzione nel centro storico di Enna dei Centri Commerciali Naturali.

 
L’idea di mettere in campo strumenti che consentano alle imprese di mettersi assieme per far fronte alla grave crisi che le attanaglia e per realizzare progetti in maniera congiunta con l’amministrazione comunale, in grado di promuovere e sostenere l’offerta commerciale, turistica e culturale della città, è sicuramente vincente e qualificante.
Condividiamo il grande impegno profuso e la costanza dimostrata dall’assessore Tonino Palma nel coinvolgere tutti gli operatori e le parti sociali per definire una proposta in grado di includere tutti i soggetti interessati da questa iniziativa.
Così come è stato degno di nota l’operato del Consiglio Comunale che ha avuto modo di dimostrare alla città, che quando c’è in gioco l’interesse generale della collettività e delle imprese del territorio, ogni ostacolo ed ogni particolarismo è superabile grazie al contributo di tutti i consiglieri.
Questo progetto, accompagnato dalle misure programmate dall’amministrazione comunale relativamente alla riqualificazione urbana del centro storico, alla realizzazione di eventi artistici e culturali e agli incentivi, attraverso il prestito d’onore che premia le imprese che intendono insediarsi in quest’area, produrrà sicuramente effetti positivi sia dal punto di vista economico che occupazionale su tutta la città.
Non va trascurato, poi, che per tutti quei Centri Commerciali Naturali che riusciranno ad accreditarsi entro il 30 novembre sono previsti finanziamenti anche da parte della Regione.
Su questo aspetto il Partito Democratico è preoccupato dal fatto che ci siano ad oggi delle proposte che possano comportare una selezione tra i diversi Centri Commerciali Naturali presentati al Comune, rischiando di fatto l’esclusione di alcune imprese dalla grande opportunità di concorrere a questo progetto. Tutto ciò sarebbe un grave errore ed un danno sia per le stesse imprese che per l’economia locale.
Nel condividere l’iniziativa dell’amministrazione comunale di convocare un assemblea cittadina per consentire agli imprenditori di stabilire in maniera democratica le soluzioni più idonee che riguardano il loro avvenire, auspichiamo come forza politica che si possa giungere ad una soluzione di un consorzio unico, al di sopra delle parti, che comprenda tutte le istanze fin qui presentate, in cui tutti possano riconoscersi e si possano superare le posizioni divergenti fin qui espresse.
Il Partito Democratico con il suo gruppo consiliare, in ogni caso, sosterrà qualsiasi proposta vada in direzione di una soluzione unitaria, condivisa e che eviti la esclusione anche di una sola impresa del territorio.

Related posts