I CARABINIERI DI PIAZZA ARMERINA TRAGGONO IN ARRESTO PREGIUDICATO DI VALGUARNERA E DENUNCIANO DUE AUTOMOBILISTI

Print Friendly, PDF & Email

1.A valguarnera i carabinieri hanno tratto in arresto il pregiudicato piscitello cristofero di anni 58, colpito da ordine di carcerazione. Condannato alla pena di anni quattro e mesi otto per reati di estorsione e violenza privata deve scontare la pena residua di anni uno e mesi cinque di reclusione 2.A piazza armerina durante i controlli del fine settimana denunciati due automobilisti trovati con un tasso alcolemico superiore a quello consentito. Uno dei due aveva anche l’autovettura con l’assicurazione scaduta. Nel corso dei servizi di prevenzione e controllo del territorio sono state concluse le seguenti particolari attività:- 1.I carabinieri di valguarnera hanno tratto in arresto il pregiudicato

 piscitello cristofero di anni 58, colpito da un ordine di arresto emesso dalla procura della repubblica di lecce. Il piscitello, conosciuto a valguarnera, risiede in un vicino centro della provincia di catania ma è stato rintracciato presso dei congiunti in valguarnera. L’arrestato risulta occuparsi di sagre ed eventi fieristici e del montaggio di stand espositivi; proprio in questo settore sarebbero maturati i fatti che lo hanno visto rispondere per reati di estorsione (commessi in pergusa) e violenza privata commessi nella provincia di lecce diversi anni fa.  Il piscitello al termine dei due processi nei quali era indagato è stato riconosciuto colpevole e condannato alla pena complessiva di anni quattro e mesi dieci di reclusione. Grazie alla “legge sull’indulto”  ha fruito dello sconto di pena di tre anni, motivo per cui dovrà scontare la pena residua di un anno e cinque mesi di reclusione. Dopo l’arresto è stato condotto presso il carcere di enna.
2. I carabinieri dell’aliquota radiomobile nel corso dei controlli alla circolazione stradale eseguiti nei fine settimana, oltre alle numerose multe elevate per le comuni violazioni al codice della strada hanno denunciato alla procura della repubblica di enna altre due persone che al controllo dell’etilomentro sono risultate guidare in stato di ebbrezza. Sono stati pertanto deferiti alla procura tali g.c. di anni 24, di piazza armerina, operaio, proprietario di una wv golf, trovato con un tasso alcolemico pari a  1,35 gr./l e d.a.s. di anni 31, anch’ egli di piazza armerina operaio, proprietario di una ford focus, sorpreso alla guida con un tasso alcolemico pari a 1,58 gr./l .
L’autovettura del primo, una wv golf, è stata anche sequestrata perché risultata sprovvista di copertura assicurativa. Entrambi hanno avuto la patente di guida immediatamente ritirata.
3. Salgono quindi a quattro le persone che nell’ ultima settimana sono state sorprese alla guida in stato di ebbrezza nelle strade di piazza armerina. Tale fenomeno pertanto non accenna minimamente a diminuire evidenziando l’enorme pericolosità data da soggetti che si pongono alla guida di auto in pessime condizioni psicofisiche e spesso su veicoli non coperti da assicurazione..
4. L’uso dell’etilometro in dotazione a tutte le pattuglie dell’ arma di questo comando è diventato pratica operativa costante durante tutti i controlli sulla strada, specie durante i rilievi di incidenti stradali con e senza feriti.-

Related posts