IL KIWANIS CLUB DI ENNA ORGANIZZAIL CONVEGNO “IL MINORE DA OGGETTO DI TUTELA A SOGGETTO DI DIRITTI”

Print Friendly, PDF & Email

E’ indetto per venerdì 20 novembre, alle ore 17, nella Sala Cerere il Convegno Studi “Il Minore da oggetto di tutela a soggetto di diritti” organizzato del Kiwanis Club di Enna, presieduto da Maria Teresa Montalbano. Il Convegno si articolerà con una “Tavola rotonda” sui temi: Convenzione internazionale dei diritti del fanciullo; l’apertura dello stato di adottabilità; l’adozione nazionale ed internazionale, quale iter per la selezione degli adottanti; la famiglia biologica e i suoi diritti nel processo civile tra tutela e garanzie; quali interventi a sostegno della famiglia biologica. L’evento si avvarrà della collaborazione dell’Ordine degli avvocati di Enna, della Camera Minorile di Enna e Nicosia,

  dell’Associazione Matrimonialisti Italiani (AMI) e del Club Unesco di Enna. Relazioneranno qualificati professionisti del settore: magistrati, psicologi, neuropsichiatri, assistenti sociali e docenti universitari. Scopo del convegno è la diffusione del testo integrale della Convenzione sui Diritti del Fanciullo, cui quest’anno ricorre il ventesimo anniversario (New York 20 novembre 1989), e la riflessione su temi fondamentali che riguardano i minori. “Con la Convenzione il bambino non è più solo un minore da tutelare, ma assurge a soggetto di diritti civili, sociali e culturali”, si legge in un commento di un noto editorialista in occasione  della ratifica della Convenzione da parte dell’Italia avvenuta il 27 maggio1991. Il Consiglio Nazionale Forense ha rilasciato quattro crediti formativi in favore degli avvocati che prenderanno parte al convegno, utili nella formazione obbligatoria degli avvocati. Parteciperanno autorità kiwaniane e civili. Il Comune e la Provincia Regionale di Enna hanno dato il loro patrocinio. 
Salvatore Presti

Related posts