PD ENNA: PRIMARIE PER LA SELEZIONE DEL CANDIDATO ALLA CARICA DI SINDACO DELLA CITTA’

Print Friendly, PDF & Email

Si è svolta sabato pomeriggio l’assemblea cittadina degli iscritti del partito democratico per discutere e deliberare l’avvio delle procedure per la selezione del candidato alla carica di Sindaco attraverso la procedura delle elezioni primarie. Alla riunione erano presenti, oltre al segretario cittadino Vittorio Di Gangi, anche il segretario Provinciale Giuseppe Arena e il Senatore Vladimiro Crisafulli. Di Gangi, nella sua introduzione, ha ringraziato tutto il gruppo dirigente del partito ennese che ha contribuito con il suo impegno a raggiungere un grosso risultato di partecipazione popolare per la elezione del segretario nazionale e regionale. I quasi 3000 votanti, ha affermato Di Gangi,

 

  non erano lontanamente ipotizzati alla vigilia delle elezioni; ciò sta a dimostrare che la gente ha voglia di partecipare attivamente alle scelte del partito apprezzando notevolmente il meccanismo delle primarie. Di Gangi, poi, ha illustrato nei dettagli il regolamento per lo svolgimento delle primarie per la selezione del candidato a Sindaco della città ed ha sottoposto all’assemblea le proposte avanzate dall’esecutivo sulle date e sulle modalità operative.
Il segretario provinciale del PD Giuseppe Arena ha tenuto a precisare dal canto suo che l’alta partecipazione al voto del 25 ottobre è stata una costante in tutta la provincia a conferma del forte radicamento del partito e della voglia di riproporsi come forza di governo dopo la battuta di arresto delle elezioni provinciali. Sono convinto, poi, afferma Arena, che le prossime elezioni amministrative che interessano quattro comuni della provincia, tra cui quelle del comune capoluogo, certificheranno l’affermazione delle proposte del Partito democratico.
Il Senatore Crisafulli ha voluto anch’egli rimarcare come i partecipanti al voto del 25 ottobre siano stati di gran lunga superiori a tutte le esperienze pregresse, anche rispetto alle primarie che incoronarono, sull’onda di un diverso impatto mediatico, Veltroni segretario del nascente Partito democratico. Ciò dimostra il forte attaccamento della gente della nostra provincia e della nostra città ai valori ed agli ideali del partito. Forte di questo patrimonio, di cui ci sentiamo tutti orgogliosi, il Partito democratico è incoraggiato ad andare avanti sulla strada della partecipazione democratica per la selezione del candidato a Sindaco, consapevole di potersi riaffermare alla guida della città con nuovo slancio e determinazione.
Alla fine dei lavori l’assemblea ha deliberato all’unanimità che le primarie per la selezione del candidato a Sindaco della città di Enna si svolgeranno domenica 17 gennaio 2010. Il Sindaco Agnello, scioglierà la riserva sulla sua eventuale riproposizione alle primarie entro il 30 novembre, mentre la presentazione delle candidature avverrà dal 20 dicembre 2009 al 2 gennaio 2010.
Alle primarie potranno candidarsi tutti i cittadini in possesso dei requisiti di legge che li rendano eleggibili, la cui candidatura non sia in contrasto con il Codice etico del PD e che abbiano sottoscritto, oltre al Regolamento delle primarie, il Codice etico e lo Statuto del partito. Ogni candidatura dovrà essere sottoscritta e sostenuta, qualora il Sindaco Agnello non proponga la sua candidatura, da almeno 19 componenti dell’Assemblea cittadina oppure da 32 iscritti del partito. Qualora, invece, il Sindaco Agnello proponga la sua candidatura i sottoscrittori rimarranno invariati per il Sindaco Agnello mentre si eleveranno rispettivamente a 56 tra i componenti dell’Assemblea cittadina oppure a 159 tra gli iscritti del partito.
Potranno partecipare al voto tutti i cittadini italiani e stranieri che risulteranno residenti nel Comune alla data del 17 gennaio 2010 e che abbiano compiuto il 16° anno di età, versando un contributo di 1 euro.
Dell’organizzazione delle elezioni primarie se ne occuperà un comitato di 16 componenti eletto dall’Assemblea  e di cui fanno parte, oltre al segretario cittadino Vittorio Di Gangi, Arena Tiziana, Buscemi Paolo, Dell’Ospedale Luigi, Falzone Giacomo, Gervasi Andrea, Gugliara Salvatore, Licari Fulvio, Marco Angela, Parisi Claudio, Patrinicola Paolo, Pellerone Salvatore, Puglisi Maria Giovanna, Rampello Giuseppe, Sciuto Carmela e Semianara Giuseppe

Related posts