ENNA: ELEVAZIONE ORARIA DEI CONTRATTISTI DELL’ENTE. INTERVIENE L’ASSESSORE AL PERSONALE GIOVANNI LITTERI

Print Friendly, PDF & Email

Sulla questione sollevata in questi giorni, tramite la stampa locale, dagli 80 contrattisti in forza presso l’Ente che lamentano la mancata elevazione oraria per mancanza di risorse economiche l’assessore al Personale, Giovanni Litteri, è intervenuto ieri durante la contrattazione decentrata per sgombrare il campo da facili strumentalizzazioni. “Ritengo che la sede opportuna per discutere e cercare insieme delle valide soluzioni sia appunto il tavolo di concertazione e non le pagine dei giornali, utili strumenti per allarmismi e polemiche sterili che di fatto non portano a nulla se non a irrigidire le diverse posizioni. Mi preme sottolineare come l’Amministrazione, non ha scelto di cancellare il capitolo,

  istituito dalla precedete  giunta provinciale, per disattendere alle giuste aspettative di questi lavoratori precari verso i quali invece la nostra attenzione è e rimane alta soprattutto nei riguardi di una loro possibile stabilizzazione. In quel capitolo di bilancio erano stati stanziati 100 mila euro che si sarebbero liberati qualora fosse transitato in un altro ente un dirigente della Provincia che per un certo periodo di tempo ha svolto la propria attività in comando  in prospettiva di un suo definitivo trasferimento. Qualora il trasferimento fosse avvenuto, condizione che invece non si è verificata, le somme sarebbero state destinate ad incrementare le ore di lavoro dei contrattisti. L’Amministrazione  sta valutando altre ipotesi possibili ma quella sulla quale ritengo bisogna spendersi con forza è cercare di rinnovare il contratto, già in scadenza,  per altri cinque anni. Siamo in contatto con l’assessorato regionale competente che ha fornito assicurazioni in tal senso”.

Related posts