24° RALLY DI PROSERPINA, ULTIMA FINALE DELLA COPPA ITALIA RALLY 2010 CHE SI CONCLUDE DOMANI A PERGUSA

Print Friendly, PDF & Email

Si conclude domani a Pergusa la 24a edizione del Rally di Proserpina ultima finale della Coppa Italia Rally 2009, scattata oggi da Enna con 72 equipaggi. Alle operazioni di verifica svoltesi presso l’autodromo di Pergusa si sono presentati tutti gli aspiranti al titolo 2009: nell’ordine il friulano Claudio De Cecco (Peugeot 207 S2000), vincitore della prima finale di Taormina e favorito d’obbligo della gara ennese, il messinese Molica (Clio S1600), ed il pugliese Laganà (Mitsubishi Lancer). Tra i settantadue equipaggi presenti su 77 iscritti ci saranno anche gli altri 18 finalisti che mirano ai titoli gi gruppo e classe, under 23 e femminile. A questi protagonisti vanno aggiunti l’ennese Ruggero,

  vincitore della scorsa edizione ed i nisseni Lombardo, dominatore degli ultimi due rally disputati in Sicilia, ed Alessi, tutti alla guida di una Renault Clio S1600. Completano i primi dieci al via l’emiliano Minetti, l’ennese Mario La Barbera, vincitore di 4 edizioni del “Proserpina”, e Vintaloro. Attese ad un exploit le Renault Clio R3 di Marco Runfola e dei locali Caruso e Beccaria, così come le Subaru di Lunardi e Ciffo, vincitore di due edizioni del Proserpina.
Grande battaglia anche per la Coppa Italia di Classe che dopo la prima gara di Taormina vedrà il laziale Soravito, il piemontese Girardi, il pugliese Lucrezio, il lombardo Semeraro i messinesi Pandolfino e Nastasi, e il palermitano Pellitteri difendere la provvisoria leadership. Si decide anche il Trofeo Peugeot 207 Junior con Columbano, Cogni, Cogo e Costenaro.
 A fare da apripista ai partecipanti ci saranno due grandi campioni del rallysmo nazionale ed internazionale: Gianfranco Cunico, tre volte Campione Italiano, cinque volte primo alla Targa Florio e vincitore quest’anno dell’IRC Cup, e di Piero Liatti, Campione Europeo Rally nel ’91 e ex-pilota ufficiale Subaru nel Campionato del Mondo, con la quale ha vinto anche a Montecarlo. Cunico guiderà una Renault New Clio R3, mentre Liatti la versione RS. Sulla vettura “000” sarà poi impegnato il catanese Salvo D’Amico, tra gli abituali protagonisti del Campionato Italiano della Montagna.
Domani, dopo l’assaggio della prova “Seggio” di questa sera, sono in programma la “Portella Creta”, decisiva per la sua lunghezza che sfiora i 18 km,  la “Calascibetta” e nuovamente la “Seggio”, tutte ripetute per tre volte nei due giorni di gara. Complessivamente il 24° Rally di Proserpina si disputerà su un percorso molto selettivo lungo 273 chilometri con 95,4 chilometri costituiti dalle 9 Prove Speciali su asfalto. Tre i Parchi Assistenza previsti, tutti all’Autodromo di Pergusa, e quattro i Riordinamenti, anch’essi previsti nel paddock della pista. L’arrivo della prima vettura è previsto per le ore 16.37 di sabato 28 novembre  all’Autodromo di Pergusa.

Related posts