ENNA: INCONTRO TRA L’ASSESSORE PROVINCIALE ALL’AMBIENTE GIUSEPPE MATTIA E LA COMMISSIONE CONSILIARE INFRASTRUTTURE E VIABILITA’ AMBIENTALE

Print Friendly, PDF & Email

Nei giorni scorsi l’assessore provinciale all’Ambiente, Giuseppe Mattia, ha partecipato ai lavori della IV Commissione consiliare, su invito  della stessa Commissione. Oggetto dell’incontro:  la relazione di Mattia sulla sua attività amministrativa, nell’ambito del suo incarico assessoriale, da poco conferitogli. Nel corso del suo intervento  l’assessore ha premesso il ruolo di punta del Consiglio provinciale, riconoscendo ad esso le  competenze  di indirizzo, controllo, e sostegno  alle attività amministrative. ”Il compito – ha proseguito Mattia – che investe il Consesso è strettamente connesso all’attività  che svolge quotidianamente la Giunta provinciale. L’intesa tra  Esecutivo e Consiglio  provinciale,

  secondo il parere dell’assessore,  va  concordata e coordinata. Dopo tale precisazione politica, Mattia  ha sottolineato la  necessità di interventi d’urgenza da effettuare presso le discariche abusive che, durante  le settimane scorse, sono state rimosse e bonificate,  grazie all’intervento della Provincia, in collaborazione con Sicilia ambiente. Chiusa la parentesi emergenza, ha proseguito  Mattia, occorre pianificare  altre opere che interessano le discariche non in norma con una serie di passaggi amministrativi in modo da  coinvolgere la Commissione competente. Durante il confronto la Commissione, rappresentata  in quella seduta dai consiglieri  provinciali Lorenzo Granata, Giovanni, Russo, Salvatore Ferrara, Giuseppe Castoro, nel  condividere  l’azione dell’assessore all’Ambiente, “ha dato mandato all’Amministrazione – prosegue Mattia –   di creare   le condizioni  necessarie  affinché si   preveda   un piano sistematico di programmazione, assegnando la copertura finanziaria necessaria,  per  creare il monitoraggio delle discariche  abusive  e la conseguente  eliminazione, potenziando una politica, sostenuta a pieno titolo dal presidente della Provincia, Giuseppe Monaco. “In questo modo favoriamo – conclude – l’ambiente, diffondendo  la cultura contro l’inquinamento, l’effetto del gas serra e tutte le problematiche connesse alla   salvaguardia della pubblica incolumità.“

Related posts