PREFETTURA ENNA: CONSEGNATE LE ONORIFICENZE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Print Friendly, PDF & Email

In occasione dell’anniversario della promulgazione della Costituzione italiana in Prefettura ogni anno vengono consegnate le Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a cittadini benemeriti, alla presenza delle massime autorità della provincia. Ma quest’anno per volontà del Prefetto di Enna, dott.ssa Giuliana Perrotta,  la cerimonia di consegna ha assunto una particolare valenza. Nel ricordare i principi fondamentali della Costituzione, il Prefetto si è soffermato sull’art. 12 che indica nel tricolore la bandiera italiana.  “ Spesso si parla dell’importanza  e del valore dei simboli- ha sottolineato il Prefetto- l’etimologia della parola greca simbolon dal verbo sun-ballein   sta a significare unire, mettere insieme.

     I simboli quindi uniscono coloro che in essi si riconoscono.   La memoria che si dischiude per effetto di un simbolo diventa  patrimonio degli uomini, monumento in cui sono custoditi valori e idealità per le quali vale la pena di vivere e di lottare. In un paese come il nostro che si avvia ad essere multietnico, la via italiana all’integrazione sociale si costruisce rassicurando la popolazione con una maggiore fermezza sui temi della legalità e della sicurezza, ma allo stesso tempo con un rafforzamento dell’educazione civica e della cultura dei simboli unitari del Paese.”
   Il simbolo per eccellenza di un Paese è la sua bandiera.
  Ed il tricolore da oggi tornerà a sventolare dopo decenni sul pennone presente sulla  sommità della torre  del Palazzo del Governo.
    Il Prefetto ha ricordato che  il senso di appartenenza ad un Paese si rafforza nei simboli ed è per questo che appena arrivata ad Enna 4 mesi fa, vedendo  dall’autostrada stagliarsi in cima alla collina il Palazzo del Governo e la torre con quell’asta solitaria, orfana della sua bandiera che nessuno aveva mai visto sventolare, si è immediatamente mossa per realizzare quello che si è concretizzato nella cerimonia odierna : il pennone è stato revisionato e una  bandiera nuova fiammante è stata affidata all’Aeronautica Militare che occupa con una stazione metereologica la torre e si è proceduto, alla presenza delle massime autorità della provincia,  al primo alzabandiera  dopo decenni.
  Poi si è proceduto alla consegna delle onorificenze di Cavaliere OMRI ai sigg. Giuseppe ALFEO, Vittorio SPAMPINATO, Matteo MULE’ e  dell’onorificenza pontificia di Commendatore e Dama di Commenda dell’ordine Equestre di San Silvestro Papa al Sig. Giuseppe MARTORANA e alla consorte Concetta Maria ACCORSO.

Related posts