PROVINCIA REGIONALE DI ENNA: I CONSIGLIERI GRANATA E MALFITANO PRESENTANO MOZIONE SU PERSONALE MULTISERVIZI

Print Friendly, PDF & Email

E’ stata presentata giovedì 7 gennaio dai consiglieri provinciali Sergio Malfitano e Lorenzo Granta una mozione indirizzata al Presidente della Provincia Giuseppe Monaco in cui si chiede di fare chiarezza sul futuro dei lavoratori della Multiservizi e di revocare la delibera n’ 202 del 05/11/09 d1 g.p. con oggetto; societa’ partecipata Multiservizi S.p.a rimodulazione servizi – atto di indirizzo; che diminuisce di fatto il numero dei lavoratori a meno dieci unità senza comunque abbassare il livello di spesa che l’ente provincia è costretto a sborsare annualmente per la società partecipata. Ecco di seguito il testo della mozione: “Al sig. Presidente del consiglio provinciale di Enna. Oggetto – mozione – revoca delibera di g.p. n* 202

 del 05/11/09 e delibera di g.p. n’ 248 del 21/12/09. Il consiglio provinciale; Visto l4 delibera d1 g.p. 202 del 05/11/09 con oggetto: societa’ partecipata multiservizi 5.p.a Rimodulazione servizi. Atto di indirizzo; Vi’s0 la delibera di g.p. 248 del 21/12/09 con oggetfo; rimoduwione dei servizi nella Convenzione in essere con la partecipata multiservizi; Considerato che la competenza dell’adozione dell’atto e’@ del c.p., poiche’ Nelle delibere in oggeito si modifica la convenzione deliberata dal c.p. n” 93 del 12/12/02 Costatato che vi’ sonp oneri aggiuntivi derivanti dal diverso inquadramento contrattuale Degli operatori con minori servizi; Costatato che-vi’ sono nuovi servizi ed altri soppressi;
Preso atto che l’importo non e’ diminuito, ma che vengono di fatto diminuiti dieci posti di Lavoro, con relativi licenziamenti;
Delibera 1).di revocare la delibera n’ 202 del 05/11/09 d1 g.p. con oggetto; societa’ partecipata Multiservizi 5.p.a rimodulazione servizi – a n o di indiriuo; 2) 01 revoca& la delibera di g.p. n’ 248 del 21/12/09 con oggetto: rimodulazione dei Servizi previsti nella convenzione in essere con la partecipata societa’ multiservizi
S.p.a, poiche’ in contrasto con l’art. 32, comma 2, lettera “g” della legge 142/90 come. Recepito con modifica dalla l.r. no 48/91 che attribuisce alla competenza del Consiglio l’affidamento e le modifiche 01 attivita’ e servizi mediante convenzione

Lorenzo Granata

Sergio Malfitano

Related posts