AGIRA: I CARABINIERI DENUNCIANO 22 GENITORI PER INOSSERVANZA DELL’OBBLIGO SCOLASTICO

Print Friendly, PDF & Email

Agira: I Carabinieri al termine di una mirata attività investigativa, al fine di prevenire e reprimere l’allarmante fenomeno della dispersione scolastica, hanno deferito in stato di libertà per “inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare dei minori” i seguenti genitori: 1. C. M.G., di anni 34, separata, casalinga; 2. C. E. Di anni 47, coniugato, panettiere; 3. B. G., di anni 44, coniugato, operaio; 4. B. D., di anni 41, vedovo, impiegato; 5. B. G., di anni 49, coniugato, agricoltore; 6. B. C., di anni 44, coniugata, casalinga; 7. P. R.S., di anni 40, vedova, impiegata; 8. P. V., di anni 36, coniugato, operaio; 9. M. N., di anni 35, separata, casalinga; 10. P.N. G., di anni 45, coniugata, casalinga;

11. A. M., di anni 40, coniugata, casalinga; 12. I. G., di anni 44, coniugata, casalinga; 13. P. C., di anni 40, vedova casalinga; 14. P. M., di anni 38, separato, disoccupato; 15. L.V.A., di anni 37, coniugato, operaio; 16. G . R., di anni 42 coniugato, operaio; 17. C. M., di anni 32, coniugata, casalinga; 18. B. G., di anni 38, coniugato, allevatore; 19. M. F., di anni 35, coniugata, casalinga; 20. P. R., di anni 40, coniugata, casalinga; 21. P. M., di anni 39, coniugata, casalinga; 22. S.t. g., di anni 40, coniugato, operaio;

Le suddette persone, rivestite di potestà genitoriale sui figli minori, omettevano senza un giustificato motivo di far loro impartire l’istruzione scolastica obbligatoria. Analoghe indagini sono state svolte ed altre sono tuttt’ora in corso in altri comuni della provincia di Enna.

 

Related posts