ENNA: SINDACO VICE SINDACO E SEGRETARIO DEL PD SULLA SCOMPARSA DELL’ASSESSORE VINCENZO MARGIO

Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Rino Agnello e la Giunta hanno voluto manifestare il loro cordoglio alla moglie Carmela e ai due figli, “Siamo profondamente addolorati per la perdita di una amico e di un uomo di valore – dice il sindaco Rino Agnello. Di lui voglio ricordare la sua straordinaria generosità, lealtà e onesta intellettuale. La morte di Vincenzo Margio ci ha colpiti al cuore. Continueremo a lavorare anche in suo nome, così come anche lui avrebbe voluto. Ci stringiamo attorno alla sua famiglia, alla moglie, ai figli e ai familiari. “Vincenzo era una persona semplice che amava il suo lavoro – dice, il vice sindaco, Giuseppe Petralia – Ogni cosa che ha fatto l’ha seguita personalmente, sempre con entusiasmo, e non risparmiando le fatiche. ”

Un grande incolmabile vuoto per una intera città. E’ così che il segretario cittadino del Partito Democratico Vittorio Di Gangi commenta la prematura scomparsa dell’assessore all’Agricoltura del Comune di Enna Vincenzo Margio, colpito da un malore nel pomeriggio di mercoledì scorso. “La notizia della scomparsa di Vincenzo ci ha sconvolto e lasciati tutti sgomenti – dice Di Gangi – una perdita immensa per tutti noi amici di partito ma anche per tutti coloro che lo conoscevano. Vincenzo sia nella sua attività amministrativa ma soprattutto nella sua vita privata di tutti i giorni si è sempre contraddistinto per la sua semplicità, per il suo garbo, la sua compostezza, la sua gentilezza e disponibilità, e nello stesso tempo per la sua competenza, passione ed amore per il ruolo pubblico che ricopriva con grande senso di responsabilità e dedizione. Aggiungere altro potrebbe essere anche superfluo con il rischio di cadere nella retorica. Il vuoto che lascia in tutti noi è incolmabile. A nome del Partito Democratico di Enna ci stringiamo attorno al dolore dei famigliari che si sono visti strappare all’improvviso il loro caro”.   

I funerali, domani 22 gennaio, alle ore 10 alla Chiesa Madre.

Related posts