PREFETTURA ENNA: RIUNIONE SULLA VERTENZA DEL GRUPPO FRANCIS SPA REGALBUTO

Print Friendly, PDF & Email

In data odierna si è tenuta, convocata dal Prefetto Dr.ssa Giuliana Perrotta, su richiesta avanzata dai sindacati, una riunione per l’esame delle problematiche connesse alla  vertenza del Gruppo Francis di Regalbuto,  a seguito della chiusura dei reparti produttivi della Azienda in questione avvenuta il 31 luglio 2008. All’incontro hanno partecipato il Dr. Giuseppe Monaco Presidente della Provincia Regionale di Enna, il Dr. Gaetano Punzi, Sindaco del Comune di Regalbuto, La Dr.ssa Angela Ferrante, Direttore dell’Ufficio Provinciale del Lavoro di Enna, il Dr. Carmelo D’Agristina, Funzionario dell’INPS di Enna, i rappresentanti provinciali delle OO.SS. GGIL e UIL rispettivamente  Pagliaro e Manuella. Presenti per la Prefettura la Dr.ssa Matilde Pirrera, il Dr. Giuseppe Sinacori e il Dr. Filippo Fiammetta. Il tavolo di confronto convocato dal Prefetto ha rappresentato, a circa un anno dall’inizio della vertenza, la prima importante occasione per la ripresa di un concreto confronto fra la parte Datoriale e le OO.SS. di categoria.  Infatti, nel corso di questi mesi, le iniziative intraprese, non hanno condotto ad una composizione della vicenda che ha coinvolto i circa 65 dipendenti e loro famiglie. La riunione odierna ha consentito, in un rinnovato clima di collaborazione delle parti, di addivenire ad una positiva soluzione della questione, in grado di contemperare le esigenze della Azienda, che si appresta a varare un nuovo piano industriale con quelle dei lavoratori. In tale prospettiva e dopo un ampio confronto, le parti hanno concordato una ripresa delle attività produttive entro il mese di febbraio che, nell’immediato, consentirà l’assunzione dei lavoratori  per i quali vanno in scadenza o sono già scaduti i presidi di sostegno previsti dalla legge, con ulteriore possibilità di assunzione del personale attualmente in mobilità. Inoltre verrà  avviato di concerto con  le amministrazioni presenti un tavolo Tecnico, presso l’ufficio Provinciale del Lavoro di Enna, per promuovere un percorso di possibile complessiva ristrutturazione dell’azienda per garantire un futuro di stabilità economica-finanziaria e produttiva in grado di garantire al meglio i livelli occupazionali.

Related posts