CNA ENNA: COMUNICA NUOVO SISTEMA DI CONTROLLO DELLA TRACCIABILITA’ DEI RIFIUTI

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 9 del 13 gennaio 2010, il Decreto del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del Mare del 17 dicembre 2009, un provvedimento che istituisce un sistema telematico per la gestione dei rifiuti (SISTRI), lo comunica la CNA a tutte le imprese Artigiane ed alle PMI attraverso il Segretario Provinciale Giuseppe Greca, un provvedimento che da una parte sostituirà, per le imprese obbligate, l’attuale sistema cartaceo composto da registro, formulario e MUD e dall’altra una vigilanza nella gestione dei rifiuti speciali, che purtroppo molte volte sono soggetti a fenomeni illegali di smaltimento, molto spesso infatti apprendiamo dai quotidiani il rinvenimento di discariche abusive, anche nel nostro territorio, dove si rinvengono rifiuti pericolosi  primo tra tutti l’amianto.
Il sistema della rilevazione cartacea, attualmente esistente, dichiara Greca,  consente di conoscere i  dati relativi alla produzione ed alla gestione dei rifiuti con circa 2 / 3 anni di ritardo, con il nuovo sistema, che prevede la gestione dei rifiuti con un sistema telematico che oltre ad avere i dati in tempi brevi permetterà di evidenziare con certezza la movimentazione dei rifiuti dalla loro produzione al loro recupero o smaltimento, evitando così quei fenomeni di smaltimento abusivo che non  pochi danni crea all’ambiente ma soprattutto alla salute dell’uomo.
Tale nuovo sistema, continua Greca, dovrebbe entrare in vigore già da Luglio 2010, salvo proroghe, visto che il nuovo sistema porterà non pochi cambiamenti,  ma alcune scadenze sono già alle porte, la prima delle quali è fissata al  13 Febbraio, ed è riferita alle Officine di Elettrauto, infatti la nuova normativa prevede tra l’altro che tutti gli automezzi delle aziende autorizzate al trasporto dei rifiuti hanno l’obbligo di installare sui loro mezzi una BLACK BOX, un dispositivo per il controllo dei percorsi realizzati dai mezzi, tali dispositivi possono essere installati solo da officine di Elettrauto preventivamente autorizzate dal Ministero dell’Ambiente, e le richiesta deve essere fatta entro il 13/02/2010.
Sicuramente i tempi sono molto stretti, conclude Greca, riteniamo necessario che le scadenze stabilite dal decreto vadano prorogate, non solo per dare possibilità alle imprese di iscriversi al SISTRI ( entro il 28 febbraio il primo gruppo produttori di rifiuti pericolosi, entro 30 Marzo il secondo gruppo ) ma anche per dare modo a tutti di inserirsi senza problemi nel nuovo sistema, invito pertanto tutti i titolari delle imprese interessate a contattare i nostri uffici, dove professionisti specializzati potranno dare tutte le informazioni utili, contattandoci anche telefonicamente ai numeri telefonici 0935 502260/ 511756.

About Post Author