PIAZZA ARMERINA: OMICIDIO SUICIDO. PASTORE ACCOLTELLA LA EX COMPAGNA RUMENA E SI IMPICCA IN UN ALBERO

Print Friendly, PDF & Email

Accoltella la ex convivente rumena di 34 anni da cui si era separato da alcune settimane e si toglie subito dopo la vita impiccandosi in un albero.  Questa in sintesi la tragica storia dell’omicida Canì Salvatore, di anni 34, pastore residente a Piazza Armerina e della sua giovane vittima Jonica Dumitru di anni 35. Il delitto secondo una prima ricostruzione del medico legale si è consumato intorno alle ore 23 di lunedì 8 febbraio nelle campagne vicine a Piazza Armerina. Ad avvisare i carabinieri un parente dell’omicida, vicino di casa dei due coniugi che solo nelle prime ore di questa mattina si è accorto del tragico evento ed ha avvisato subito i carabinieri della Compagnia di Piazza Armerina.  Nel corso di queste ore il Capitano Michele Cannizzaro insieme agli uomini della compagnia di Piazza Armerina stanno ascoltando parenti ed amici per
cercare di ricostruire le possibili cause che hanno portato all’efferato delitto-suicidio.

 

 

Mario Barbarino

Related posts