IL SINDACO DI AIDONE FILIPPO GANGI ALLA BIT DI MILANO IN SENO ALL’INIZIATIVA REGIONALE PER PROMUOVERE IL RIENTRO DELLA VENERE DI MORGANTINA

Print Friendly, PDF & Email

Per la Regione Sicilia, l’evento del ritorno della Venere di Morgantina previsto i primi mesi dell’anno prossimo è un appuntamento molto importante per la politica di promozione dell’immagine dell’intera Sicilia. Ciò è stato confermato dal governatore della Sicilia Raffaele Lombardo e di una buona parte degli assessori del suo governo, venerdì 19 febbraio nel corso della conferenza stampa tenuta nel padiglione della Sicilia, alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Un impegno forte quello preso da Lombardo che stimola ancor di più l’amministrazione comunale di Aidone guidata dal sindaco Filippo Gangi, presente anche lui alla Bit insieme al vice sindaco Enzo Lacchiana, su quanto si sta facendo in vista dell’importante evento che porterà la cittadina di Aidone, alla ribalta mediatica mondiale. Il primo cittadino di Aidone nella conferenza stampa organizzata dalla Provincia Regionale di Enna, rappresentata dall’assessore provinciale al Turismo Fabrizio Tudisco, ha presentato agli addetti ai lavori il Progetto Strategico, per il rientro della Venere realizzato per l’amministrazione comunale di Aidone dall’università Kore, attraverso le facoltà di Ingegneria ed Architettura e delle Arti e della Comunicazione. “La vicinanza del governo regionale, confermato ancora una volta direttamente dal Presidente Raffaele Lombardo non può che confortarci e rassicurarci – ha detto Gangi – e ci da ragione che quanto abbiamo fatto in questi mesi per la preparazione dell’evento del ritorno della Venere insieme agli altri attori sul territorio interessati come la Provincia regionale, la Soprintendenza, l’Università Kore, la Prefettura va nella giusta direzione. Stiamo cercando di non lasciare nulla al caso e la nostra presenza alla Bit, come amministrazione comunale è la conferma che vogliamo che tutto sia fatto senza che venga trascurato alcun dettaglio”. Nell’occasione dall’assessore regionale ai Beni Culturali Armao, il sindaco Filippo Gangi ha avuto la conferma che gli argenti di Morgantina arriveranno ad Aidone entro l’inizio dell’estate. Prima si fermeranno per un paio di mesi a Roma e successivamente dopo l’arrivo ad Aidone, ripartiranno verso la Cina per essere esposti nel padiglione siciliano all’Expo internazionale di Shangai. Dopodichè ritorneranno ad Aidone per essere ammirati presso il museo archeologico locale insieme agli Acroliti di Demetra e Kore già visitabili dallo scorso dicembre e che stanno riscuotendo un grande successo per il numero di visitatori.  “Stiamo lavorando senza sosta – continua Gangi – ma non solo noi come amministrazione comunale, ma tutta la politica locale, senza che qualcuno specifichi la casacca politica di provenienza, il mondo culturale, l’associazionismo in genere e le forze imprenditoriali. Tutta la comunità aidonese in pratica è coinvolta nel far divenire il ritorno della Venere di Morgantina, uno dei momenti più importanti della sua antichissima storia fatta di quasi 4 mila anni, e che potrebbe cambiare radicalmente il futuro della nostra città, da un punto di vista economico, turistico e culturale”. Tutti coloro che volessero notizie sul comune di Aidone potranno collegarsi al sito www.comune.aidone.en.it

Related posts