MARIO INCUDINE TORNA AL FESTIVAL DELLA NUOVA CANZONE SICILIANA. DOMANI SERA AL TEATRO ABC DI CATANIA IN GARA CON “DUMINICA MATINA”

Print Friendly, PDF & Email

Dopo aver vinto l’edizione dello scorso anno, Mario Incudine domani sera torna al Festival della nuova canzone siciliana. Questa volta porta in gara un testo antimafia, dal titolo “Duminica matina”, scritto dallo stesso cantautore e musicato a sei mani con Antonio Vasta e Franco Barbarino. Si tratta della testimonianza-confessione di un imprenditore soffocato da una schiavitù che non gli consente più di vivere: l’opprimente appuntamento mensile con i corrieri del pizzo, “cchiu forti d’un timpuluni, chiossà di na cutiddata / sti facci ca ogni misi m’aspittavanu a la passata”. La storia, ispirata a una vicenda realmente accaduta, è identica a quella di centinaia di vittime del racket poste davanti a un bivio: vivere con le catene strette al collo o decidere di aprire gli occhi, la bocca, le mani, mettere in moto piedi e cuore verso la libertà, una libertà che però ha un costo altissimo e che spesso vale più della stessa vita. Domenica mattina è il giorno del risveglio delle coscienze.
Con Mario sul palco del teatro Abc di Catania i musicisti Franco Barbarino (laud), Antonio Vasta (organetto), Antonio Putzu (launeddas, sax soprano e whistle), Pino Ricosta (basso), Emanuele Rinella (batteria) e Riccardo Laganà (darbouca e riqq).

L’appuntamento, condotto da Salvo La Rosa, è per le 20.50 ed è trasmesso in diretta su Antenna Sicilia e sul canale 848 di Sky. Arriverà appositamente da Enna per l’occasione un pullman con amici e fan di Mario.

Related posts