“AMICI PER SEMPRE” QUESTO IL TITOLO DELL’ULTIMA OPERA LETTERARIA DELLO SCRITTORE LEONFORTESE ANTONINO D’ACCORSO LI DESTRI

Dopo il romanzo Mamma Lucia, una saga familiare commovente e divertente che copre un arco temporale che va dalla seconda guerra mondiale ai giorni nostri, Antonino D’Accorso Li Destri, nato a Leonforte e da diversi anni vivente a Varese dove insegna Scienze Naturali in un istituto superiore, presenta alla stampa il romanzo,destinato agli adolescenti, Amici per sempre, che è la storia d’una amicizia nata tra i banchi d’una scuola. I protagonisti del romanzo, Carlo e Marco, frequentano la stessa classe di una scuola elementare e tra loro s’instaura una profonda amicizia che si consolida nel tempo. I due ragazzi crescono, giocano, si divertono e insieme ne combinano di tutti i colori, condividendo le stesse gioie, le emozioni

e le esperienze della loro età e del loro tempo, fino a quando le loro strade non si separano. Carlo si trasferisce a Milano, assieme alla sua famiglia, dove frequenta il conservatorio e diventa un famoso direttore d’orchestra, mentre Marco prosegue negli studi per poi laurearsi ed insegnare in un liceo del suo paese nativo. I due amici, dopo tanti anni, si rivedono a Milano e, con rinnovato entusiasmo, riavvolgono quel sottile filo dell’amicizia che, nonostante la lontananza, non si era mai spezzato, perché, come ci ricorda lo stesso autore, “ le vere amicizie non muoiono mai”.
Ambientato a Leonforte, nel profondo sud, agli inizi degli anni ‘ 70, il romanzo vuole essere una testimonianza di vita relativa ad un’epoca, non molto remota, alla ricerca delle proprie radici e di un passato di cui si sono perse, quasi completamente, le tracce e che rivive nostalgicamente solo attraverso i ricordi. E’ un romanzo, lo dice lo stesso autore, “ quasi autobiografico ambientato volutamente a Leonforte, paese in Provincia di Enna, dove sono nato e dove ho trascorso gran parte della mia giovinezza” e ha “ lo scopo di sensibilizzare i giovani verso certi valori come l’amicizia, il coraggio e la lealtà e nello stesso tempo infondere loro fiducia nei propri mezzi e nelle proprie capacità” perché “ quando si ha talento e buona volontà si riesce sempre”.
Amici per sempre, per la semplicità dello stile letterario, per i valori di cui è portatore, per essere la storia d’una amicizia nata fra i banchi di una terza classe elementare, per i personaggi come Carlo che richiama, per essersi sacrificato per il bene di tutti gli altri compagni di classe, il buon Garrone deamicisiano ( lo scrive lo stesso autore a pagina 27 del libro ), si può senz’altro accostare, pur con le dovute differenze, al libro Cuore di Edmondo De Amicis.
Amici per sempre è un romanzo che, per la prosa scorrevole ed elegante, si legge facilmente, dalla prima all’ultima pagina, tutto d’un fiato. E’ piacevole e divertente, perché in esso è presente, spesso, anzi, ricorrente, un appropriato, sapiente, certamente riuscito, uso di frasi, intercalari, appellativi arguti di fine umorismo che mettono in bella evidenza personaggi ed azioni conferendo loro significato e valore universali.
In questo suo ultimo romanzo, Antonino D’Accorso Li Destri conferma le sue notevoli doti di raffinato, bravo umorista e di possedere un ricco bagaglio culturale, che rendono il romanzo adatto anche ad un pubblico di adulti “ gli stessi- come scrive l’autore nella nota al libro – che un tempo sono stati ragazzi e hanno vissuto, probabilmente, le esperienze e le emozioni dei protagonisti di questa storia”.
Il romanzo, pubblicato nel mese di gennaio 2010 dalla casa editrice Simple di Macerata, contiene in copertina un bel disegno ( due ragazzi che giocano al pallone nello spiazzale della Gran Fonte, il simbolo di Leonforte) del pittore leonfortese prof. Pino Calì.

 

About Post Author