ENNA: GLI AUGURI DEL PREFETTO GIULIA PERROTTA AI CITTADINI DELLA PROVINCIA

Print Friendly, PDF & Email

Sono Prefetto di questa Provincia già da sette mesi, durante i quali ho ricevuto tante persone: autorevoli rappresentanti delle istituzioni ma anche semplici cittadini. Tutti, nel rappresentarmi i mille problemi che affliggono questo territorio, mi hanno comunicato quanto questa comunità confidi e si affidi alle istituzioni. In tutti ho avvertito l’orgogliosa consapevolezza della storia e delle potenzialità di questa Terra,  ma anche  la tristezza impotente nell’assistere al suo progressivo impoverimento economico culturale e istituzionale. Sono stati mesi di intenso lavoro spesi per affrontare, con spirito di sacrificio e sincera passione civile, insieme ai miei valenti collaboratori, le problematiche più diverse: dalla protezione civile all’ordine e alla sicurezza pubblica; dalla lotta alla mafia alla crisi dei rifiuti.
Se qualche piccolo risultato si è ottenuto, se di questa piccola provincia dell’entroterra siciliano si parla anche fuori dei suoi confini, e non solo per fatti negativi, ma per operazioni positive, per una rinnovata sinergia tra le istituzioni, per il superamento di qualche situazione di crisi, non è solo merito di questa o quella personalità ma è il frutto della leale collaborazione di tutte le istituzioni pubbliche, insieme ad un maggiore coinvolgimento della società civile: dei singoli cittadini come delle  associazioni.
A tutti va il mio ringraziamento.
Sono infatti profondamente convinta che nessuna amministrazione pubblica possa realizzare i suoi  obiettivi istituzionali senza l’impegno e la collaborazione dei cittadini in un processo di stimolo e di positivo reciproco condizionamento.
Per questo,  in occasione delle prossime ricorrenze pasquali, con il prevedibile aumento del traffico sulle strade,  mi rivolgo a  tutti affinchè  questi giorni di festa non diventino per qualcuno giorni di lutto; affinchè siano attuate tutte le misure necessarie  per evitare di creare situazioni di rischio per la circolazione,  ricordando l’uso obbligatorio dei caschi per i motociclisti e delle cinture di sicurezza per gli automobilisti e il rispetto da parte di tutti delle norme del codice della strada soprattutto per quando riguarda i limiti di velocità ed il divieto di guida in caso di consumo anche moderato di sostanze alcoliche.
In un recente Comitato Provinciale dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica con le Forze dell’Ordine abbiamo adottato tutti i servizi necessari perché questi giorni si svolgano in maniera regolare e  serena, ma ciò sarà possibile effettivamente solo con la collaborazione dei cittadini.
A tutte le donne, gli uomini, i bambini di questa Provincia giunga il  mio più sincero augurio per una Pasqua felice, di speranza, di rinnovamento e di pace.

Giuliana Perrotta
Prefetto della provincia di Enna

Related posts