ASSEGNATI I PRIMI CINQUE CAPANNONI NELLA ZONA ARTIGIANA DI AIDONE

Print Friendly, PDF & Email

Sono stati assegnati i 5 capannoni realizzati dal Comune, nella zona artigiana di contrada Montagna, a circa 4 chilometri dal centro abitato, nel comune di Aidone. Ne da notizia il sindaco del Comune di Aidone Filippo Gangi. Gli opifici di 350 metri quadrati ciascuno, sono stati assegnati ad altrettante imprese artigiane locali che pagheranno al Comune un affitto mensile di 400 euro. Nei prossimi giorni saranno chiusi definitivamente i contratti con la consegna delle chiavi agli imprenditori. Invero una di questa aziende assegnatarie sta già eseguendo i lavori preparatori per dare avvio alla propria attività. Il fatto che le aziende assegnatarie siano tutte locali, lascia sperare anche in un incremento dell’occupazione locale. Le imprese avranno sei mesi di tempo per realizzare l’investimento proposto in sede di manifestazione di interesse che ha costituito uno degli elementi di vaglio per l’assegnazione. Ma i 5 lotti assegnati non rappresentano che solamente un quarto del numero complessivo di quelli previsti in tutta l’area, di diversi ettari, della zona artigiana che saranno assegnati successivamente. Nel frattempo sempre nella zona dedicata ad attività produttive stanno prendendo avvio i lavori di completamento delle opere di urbanizzazione per un importo di oltre 1 milione di euro e si sta predisponendo il bando pubblico per l’affidamento e la gestione del centro servizi presente all’interno dell’area artigiana. “L’avvio delle attività produttive all’interno della zona artigiana non può che essere di buon auspicio per tutta l’economia locale – commenta il sindaco di Aidone Filippo Gangi – le aziende che hanno fatto richiesta di insediarsi in questa area sicuramente avranno in prospettiva di incentivare le loro attività che potrebbe comportare anche all’incremento dei posti di lavoro. Per questa amministrazione lo sviluppo economico del comune di Aidone passa da alcune principali e fondamentali direttrici – continua – come il turismo, il commercio ma anche lo sviluppo delle piccole e medie imprese e quelle artigiane. Tre strade che l’amministrazione comunale sta percorrendo con decisione, con il lavoro svolto in vista del rientro della Venere di Morgantina, con la costituzione del centro commerciale naturale ed adesso con il decollo definitivo della zona artigiana”. Tutti coloro che volessero notizie sul comune di Aidone potranno collegarsi al sito www.comune.aidone.en.it

Related posts