ENNA: DICHIARAZIONE DEL SEN. CRISAFULLI SULLE PRIMARIE DEL PARTITO DEMOCRATICO PER LA SCELTA DEL SINDACO DI ENNA

Print Friendly, PDF & Email

Si è tenuta questo pomeriggio presso la segreteria cittadina del Partito Democratico una conferenza stampa organizzata dall’On Crisafulli per fare chiarezza sulla candidatura a Sindaco di Enna e sulle Primarie già fissate per giorno 11 Aprile. Due i candidati salvo cambiamenti dell’ultima ora: il Sen Crisafulli per quanto concerne l’area Bersani, ed Angelo Girasole per l’area Letta. Discorso diverso invece per quanto concerne la candidatura del Sindaco uscente Rino Agnello che potrebbe concretamente candidarsi fuori dalle primarie e dal Partito Democratico, appoggiato dall’On Elio Galvagno (ex Margherita) e dall’area Franceschini. Questa la dichiarazione rilasciata questo pomeriggio dall’On Crisafulli: “Ho cercato fino all’ultimo momento utile di mantenere I’unità del Partito, sperando che le regole imposte dallo Statuto e quelle di civile convivenza potessero fare superare le differenze manifestate dalle varie anime del PD. Ho appreso con rammarico, ma purtroppo non con meraviglia, la notizia che una componente del Partito, che fa riferimento ad Elio Galvagno, ha deciso di concorere da sola alle elezioni comunali, indicando il Sindaco uscente come proprio candidato e mettendo a rischio il risultato elettorale. Una decisione ardua, discordante dalle regole dettate non solo dallo Statuto, ma anche e soprattutto dall’Assemblea degli iscritti che ha votato all’unanimità la scelta delle primarie come metodo per la selezione del candidato a Sindaco. A questo punto, il dovere che ha ogni dirigente è quello di mettersi in prima linea, a difesa delle decisioni degli iscritti e delle regole del Partito ma anche e soprattutto della propria Città che verrebbe abbandonata ad esperimenti estemporanei e di scarsa credibilità. Abbiamo già con estrema fatica attraversato un lungo periodo di transizione, e questa comunità, che tanto affetto e sostegno mi ha dato anche di carattere personale, non merita di essere lasciata a improvvisazioni e progetti politici che non tengono conto delle reali aspettative degli ennesi. Per questo ho determinato la mia candidatura alle primarie del PD, nel rispetto pieno delle regole e del mandato che I’Assemblea cittadina ha dato nelle diverse occasioni di dibattito, e accogliendo I’invito che gli iscritti e dirigenti di primissimo piano del Partito mi hanno rivolto in ogni occasione pubblica, affinché si trovasse una sintesi utile a mantenere l’unità del Partito”.

Mario Barbarino

Related posts