CONCORSO NAZIONALE “ANGELO SIGNORELLI… LA MAGIA DELLE FAVOLE”: SABATO, 17 APRILE, ALL’’AUDITORIUM DELL’UNIVERSITA’, LA PREMIAZIONE

Sarà l’auditorium dell’Università Kore ad ospitare la cerimonia di premiazione del concorso nazionale “Angelo Signorelli…la magia delle favole” indetto dalla scuola elementare De Amicis  in collaborazione con il Comune di Enna. Alle ore 16 i saluti della autorità, alle ore 16 e 15 l’apertura della manifestazione con il coro della De Amicis fondato 10 anni fa e diretto dalle maestre Franca Petralia e Maria Stella Bruno. Il coro riunisce i bambini delle III, IV e V con un repertorio che varia dalla musica folk al genere più ricercato. Lo scorso anno il coro della De Amcis ha vinto il I premio città di Calascibetta . A seguire ci sarà anche un momento dedicato alla magia con il Magic show Duo Luis. Luis Signorelli, figlio dello scrittore scomparso, e la moglie Lorella daranno vita ad uno show tratto dallo spettacolo che il duo sta portando in tour in Slovenia. Un omaggio al padre per continuare la tradizione delle esibizioni magiche di Signorelli durante le sue presenze alle varie manifestazioni dove presentava i libri. La chiusura dell’appuntamento è affidato al gruppo folk De Amicis, e al gruppo Dazera. Il gruppo Folk è costituito da 30 bambini delle II e III classi della scuola elementare che partecipano ad un progetto guidato dalle due insegnanti Marcella Fontanazza e Maria Notarrigo con la consulenza di Ivana Antinoro dell’Associazione La Rupe, Centro studi ricerche della tradizione popolari, gruppo Dazera. L’appuntamento di sabato prossimo è il culmine di una tre giorni importante per la De Amicis. Già ieri, giovedì 15 aprile i bambini sono stati impegnati nello spettacolo Cori Cori, tratto proprio da una favola di Signorelli e messo in scena al Cinema Grivi per i genitori e replicato sabato 17, sempre al cinema Grivi, nell’ambito di un appuntamento mattutino nel corso del quale si esibiranno anche alcune delle scuole vincitrici. Cori Cori è stato realizzato con la consulenza della biologa Rosa Termine. La colonna sonora della favola è stata realizzata da Aldo Petralia con musiche classiche e musiche da film. I canti sono di Corrado Cristaldi. Il canto CORI CORI è stato scritto da Patrizia Ajosa. E’ sempre sabato, 17 aprile, l’appuntamento è alle ore 9, a sala Cerere con il sindaco di Enna, Rino Agnello che darà il benvenuto ai bambini e agli insegnanti delle scuole ospiti. Alle ore 10 i piccoli si sposteranno al cinema Grivi con le esibizioni di 5 delle 13 scuole vincitrici. In scena il IV Circolo Neglia di Enna, il 1° Circolo Branciforti di Lenforte, il 3° Circolo Ronconi di Roma, il 1° Circolo Europa di Barrafranca e il 2° Circolo Versano di Teano.
Tra gli sponsor del concorso la fiorista La Palma che ha addobbato l’auditorium, l’Azienda Pan Dittaino ha fornito le merendine per la colazione dei bambini delle scuole ospiti, Rocca di Cerere Gal e la Provincia che hanno fornito gadget e volumi su Enna da regalare alle scuole vincitrici e il Centro Permanente Istruzione Adulti che ha realizzato una serie di ceramiche nel laboratorio curato dal maestro Tanino Mirisciotti.  
Al concorso, aperto a tutti bambini delle scuole primarie che hanno voglia di raccontare favole e immergersi  nel  meraviglioso mondo della fantasia e della magia partecipano oltre 50 scuole provenienti da scuole di ogni parte d’Italia tra le quali sono state selezionate, nelle tre sezioni “favole scritte e illustrate”, “ favole multimediali” e “favole a fumetti”, 3  vincitori per ciascuna. I lavori sono stati selezionati da una giuria composta dall’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Enna, Claudia Cozzo, dalle scrittrici Cinzia Farina e Rita Stivale, dal musicista esperto multimediale, Corrado Cristaldi, dallo storico Rocco Lombardo, dalle insegnanti e organizzatrici del concorso Franca Petralia e Isabella Vaccaro e dal dirigente scolastico della De Amicis Maria Belato. La giuria d’onore vede la partecipazione della moglie dello scrittore per l’infanzia scomparso al quale è dedicato il premio, Margherita Mazora Signorelli, il sindaco di Enna, Rino Agnello, il presidente dell’Università Kore Cataldo Salerno, dell’assessore provinciale alla Pubblica Istruzione, Dario Cardaci e del docente di Psicologia di Comunità dell’Università di Palermo Gioacchino Lavanco.

About Post Author