ENNA: FORUM PROVINCIALE PER L’ACQUA PUBBLICA

Print Friendly, PDF & Email

Si è svolto ieri, presso la sala “Paolo Morante” della Cgil, il Forum Provinciale per l’acqua pubblica per avviare la campagna referendaria che partirà a giorni sulla “legge Ronchi, che privatizza i rubinetti d’Italia”. All’incontro hanno partecipato numerose associazioni e  organizzazioni tra i quali: il circolo Erei , il gruppo Agesci Enna2 , Anap Confartigianato , Comitato Principe Branciforti di Leonforte, Comitato cittadino di Valguarnera, l’Associazione Movienbas , l’Associazione I Zanni , Federcontribuenti di Enna , Comitato cittadino di Aidone , Comitato Cittadino di Piazza Armerina , Cgil e Uil di Enna, Comitato Cittadino di Troina , Associazione Mondoperaio di Enna, Comitato Enna Monte, Federazione della Sinistra. I partecipanti all’assemblea, entrando nei punti all’ordine del giorno, hanno  aperto un proficuo e intenso dibattito manifestando sui temi dei quesiti referendari una totale e completa identità di veduta. Quindi, hanno concordato sulla necessità di attivarsi per un buon risultato del referendum ponendo l’accento, in particolar modo, sul fatto di coinvolgere quanto più possibile la popolazione. “Dobbiamo sensibilizzare le coscienze –ha detto il portavoce del Forum, Benedetto Murgano- al fine di riuscire a raggiungere il quorum necessario, affinché l’acqua ritorni ad essere un bene pubblico e non invece un bene oggetto di business da parte di società private e multinazionali, con gestioni che spesso gravano pesantemente sulle spalle dei cittadini e delle fasce più deboli”.  Nell’occasione si è  anche provveduto a dare una struttura organizzativa al Forum Provinciale: un direttivo costituito da un rappresentante di ogni singola associazione o comitato aderente e partecipante al Forum Provinciale dell’acqua. Mentre, come rappresentante legale responsabile degli atti referendari è stato nominato il dott. Carlo Garofalo. A rappresentare invece il Forum provinciale presso gli organismi del Forum regionale saranno Sebastiano Pruiti e Francesco Ferragosto. “Invitiamo altre associazioni e comitati interessati alla problematica dell’acqua a prendere contatto e partecipare alle prossime attività che saranno svolte dal Forum Provinciale per l’acqua anche perchè fra aprile e luglio dobbiamo raccogliere in tutta Italia circa seicentomila firme. “E’ l’appello lanciato da Garofano, Ferragosto e Pruiti che sottolineano anche che “questo non sarà un referendum solo abrogativo, ma una vera e propria consultazione popolare su un tema molto chiaro: o la privatizzazione dell’acqua o il suo affidamento ad un soggetto di diritto pubblico”.
Pietro Lisacchi

Related posts