ENNA:L’ACQUA È UN BENE COMUNE: VENERDI’ 23 APRILE ALLE ORE 17:00 ASSEMBLEA PUBBLICA PER CHIEDERE LA TOTALE RIPUBBLICIZZAZIONE DELL’ACQUA

Il portavoce della federazione della sinistra dott. Gaspare Di Stefano comunica che Venerdì 23 alle ore 17,00 a Enna, presso l’androne di palazzo Grimaldi (vicino il teatro comunale)la Federazione della Sinistra organizza una assemblea pubblica su democrazia e beni comuni. Interverranno: il prof. Luca Nivarra – giurista, docente   universitario, uno degli estensori dei 3 quesiti referendari per la ripubblicizzazione   dell’acqua, l’avv. Salvatore Petrucci – segretario regionale dei comunisti italiani e   l’on. Luca Cangemi – segretario regionale di rifondazione comunista. Modererà l’assemblea Gaspare Di Stefano portavoce Federazione della Sinistra – Enna. L’art. 15 del decreto Ronchi, rappresenta una tappa importante del disegno

del governo Berlusconi di smantellare il pubblico e regalare l’italia pezzo a pezzo ai privati. Con esso si consegna l’acqua alle grandi multinazionali, se ne fa l’oggetto del profitto di pochi ai danni di tutti noi  cittadini.
La Federazione della Sinistra, sarà in prima linea nella campagna per il  REFERENDUM che chiede l’abrogazione delle leggi vergogna approvate dal governo delle destre e per la  totale ripubblicizzazione dell’acqua

La Federazione della Sinistra è per una gestione pubblica dell’acqua

• Una gestione pubblica, efficiente, contro le politiche di rapina dei territori e a tutela del paesaggio e del sistema idrogeologico.
• Una gestione che garantisca acqua potabile di qualità a tutti, investendo nel servizio idrico senza aumenti di tariffe
• Una gestione non inquinata da logiche di profitto, che sia definita dagli Statuti Comunali come servizio pubblico locale privo di rilevanza economica.

About Post Author