CCIAA ENNA: DISTRETTO GEOPARK. PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’ PER L’ANNO 2010

Print Friendly, PDF & Email

Enna: Approvato dall’assemblea dei partners  il piano delle attività per il corrente anno, predisposto dal Comitato Tecnico scientifico, in linea con le scelte e le indicazioni della rete Europea dei Geoparchi (European Geopark Network) di cui il distretto Rocca di Cerere Geopark fa parte, così come in quella Globale, (Global Geopark Network) ambedue riconosciute dall’UNESCO. Far parte delle reti europea e globale, dice il Presidente del Distretto Monaco, è uno dei più ambiti e difficili traguardi che un territorio a valenza naturalistica e geologica possa ambire e pertanto le iniziative previste debbono essere azioni di protezione, fruizione sostenibile e valorizzazione dei patrimoni riconosciuti che debbono rispecchiare gli standard previsti dalla rete. In questa ottica il Distretto ha programmato una intensa attività che accompagnerà il pubblico per tutto il 2010. Tra gli eventi di maggiore richiamo possiamo annoverare: Avvio delle attività presso il Centro di Esperienza di Calascibetta, gestito in collaborazione con il Comune di Calascibetta e la Associazione Morsi d’Autore ONLUS. Il 15 aprile è stata avviata l’attività nel Visitor Center di Pergusa., con annessa area attrezzata per bambini, gestito in collaborazione con la Provincia Regionale di Enna, Ente gestore della Riserva Naturale Speciale del Lago di Pergusa e la Cooperativa Ermes, affidataria del Centro.

Valorizzazione del patrimonio Geologico:
Prevista la realizzazione di diversi pannelli didattico/esplicativi dei vari aspetti del territorio, da aggiungersi a quelli già esistenti.
In particolare sono già in bozza di lavorazione le schede relative ai pannelli di:
•    Gole di Capodarso;
•    Monte Grande di Pietraperzia;
•    Tagliata del Gesso di Floristella;
•    Via del Mosto di Floristella;
•    Sorgenti del Crisa/Dittaino a Leonforte;
•    Paesaggio della Valle del Morello alla Stazione di Villarosa;
•    Rocca di Cerere;
•    Sorgenti e Qanat di Papardura, (Da inserire nell’area recintata del santuario);

Realizzazione di una Guida all’interpretazione del paesaggio del Geopark, in collaborazione con la Facoltà di Scienze Naturali, Dip.to Scienze della Terra, dell’Università di Catania e l’ Associazione Italiana di Geologia & Turismo.

Intensive Course:
Realizzazione in collaborazione con la Università Kore, del primo intensive Course on Geoparks, aperto a studenti e ricercatori di tutto il mondo, da tenersi sulla Comunicazione e sul Turismo Sostenibile nei Geoparchi.

Realizzazione di totem interattivi, contenenti le informazioni necessarie per una  visita, a 360° del nostro territorio. I totem andrebbero collocati presso siti di grande richiamo turistico quali: la Villa romana del Casale, la polis di Morgantina, il Castello di Lombardia  e l’aeroporto di Catania.
Nel totem troverebbero spazio, inoltre, indicazioni su cartografia, gastronomia, alloggio siti d’interesse, ma anche la possibilità di operare il booking, il tutto all’insegna dello sviluppo sostenibile del territorio.

IL Geopark staff sta poi lavorando ad una serie di proposte di educazione ed interpretazione ambientale aperte sia alle scuole del territorio che alle scuole ed ai gruppi provenienti dall’esterno.
Tutte le proposte avranno una impostazione interpretativa innovativa, basata su un approccio olistico e sostenibile al territorio e capace di creare l’emozione della scoperta diretta dello stesso.

Il Programma delle iniziative verrà continuamente aggiornato sulla base delle iniziative che i singoli partners realizzeranno nel corso dell’anno.

Tra gli impegni da realizzarsi la organizzazione, tra maggio e luglio, degli eventi durante la Geopark week, ( settimana dei geopark).

Diverse le iniziative previste per singole tematiche; dalla valorizzazione del patrimonio geologico anche attraverso la realizzazione di pannelli didattico/esplicativo, alle visite guidate nei luoghi del geopark; dagli spettacoli teatrali alle presentazioni di Guide e Mostre; dai concorsi alle attività di educazione ambientale e alla storia per le scuole, alla realizzazione di totem interattivi da posizionare in luoghi strategici di grande richiamo turistico.

Sintesi degli eventi. Come da indicazioni del Network.

Geo & Geo:
Visita guidata ai luoghi della fondazione Brancifortiana a Leonforte, in occasione del 400simo anniversario 1610/2010.
Il Geopark organizza la visita guidata con il supporto delle Guide del geopark e con itinerario Palazzo Branciforte, Santo Stefano/antica Tavi, Granfonte, Lavatoi, Filanda, Mulini, Castel di Tavi.

Visita guidata alle strutture appena restaurate del Parco Minerario di Floristella Grottacalda, in collaborazione con L’Ente Parco;
Visite Guidate alla Rocca di Cerere, su prenotazione e con l’ausilio delle Guide del Geopark;
Una ulteriore escursione, in area da decidersi, sarà realizzata in collaborazione con L’Associazione italiana di Geologia & Turismo;

Geo & Culture/Music/Literature/Arts
Presentazione del concorso/ esposizione (foto e testi raccolti su facebook) “Le sette meraviglie del Geopark Rocca di Cerere” da ospitarsi presso la Villa Bonsignore a Leonforte;

Riqualificazione e promozione del sito S.Elena, è previsto un momento pubblico con la visita guidata alla laura ipogea di Sant’Elena per la quale si propone un pannello didattico esplicativo da giustapporre all’ingresso dell’ipogeo stesso, in forma stabile.

Evento teatrale presso la corte anteriore del Palazzo Pennisi di Floristella;

Geo & Education:
Attività di educazione ed interpretazione ambientale per le scuole, su prenotazione presso il Castello di Lombardia e la Rocca di Cerere, a cura del Circolo Erei;
Attività di Educazione alla storia per le scuole elementari presso il Castello di Lombardia, a cura del Circolo Erei;

Geo & EGN/GGN:
Presentazione in anteprima della mostra Miner’s faces durante la Geopark week.
Di concerto con gli altri geoparchi coinvolti, verrà creata una mostra”, in cui ci si sottolinea l’aspetto sociale delle attività minerarie.

Related posts