CISL ENNA: “RIORGANIZZARE LA SANITA’ NEL TERRITORIO E REALIZZARE UN NUOVO SISTEMA SOCIOSANITARIO”

La Cisl di Enna presenterà all’opinione pubblica la propria proposta di riorganizzazione della sanità nel territorio per dare un contributo concreto ai bisogni di salute dei cittadini in maniera capillare nel territorio provinciale, per garantire elevati livelli di assistenza ai cittadini, evitando gli accessi impropri agli ospedali,  le lunghe liste di attesa ed il ricorso a strutture di altre province. La Cisl , sin dallo scorso anno, ha attivato una “cabina di regia” con le federazioni Cisl del Pubblico Impiego, dei  Medici e dei Pensionati per sollecitare la definizione di misure urgenti per la riorganizzazione dei servizi sanitari nel territorio. Il documento elaborato, utile per l’avvio del confronto richiesto, è stato inviato a tutti i Sindaci dei Comuni ed al Presidente della Provincia per avviare l’ indispensabile, preventivo e sistematico confronto con il  sindacato che, per la sua funzione di rappresentanza diffusa e per la sua presenza sul territorio, è in grado di fornire un contributo di competenze, di idee e di proposte sulle strategie e  gli obiettivi da realizzare. In questa direzione ha chiesto all’Asp di Enna l’attivazione di un tavolo di concertazione con l’obiettivo di definire un patto di responsabilità per la salute attraverso una nuova e vera  stagione di responsabile e fattiva concertazione, il giusto approccio per attuare interventi radicali e strutturali, perché la nostra provincia realizzi finalmente  percorsi virtuosi e sostenibili sulle politiche socio-sanitarie e sociali .
La Cisl, infatti, sostiene da tempo l’improrogabile esigenza di intraprendere il percorso della territorializzazione  dei servizi, con il concreto  spostamento delle  risorse e delle strutture  al territorio, con centri di assistenza  attrezzati in relazione ai bisogni dell’utenza, in cui le politiche sociali e sanitarie si integrano per dare risposte ai bisogni di cura, di assistenza, di educazione,di promozione, con particolare attenzione alla non autosufficienza sia degli anziani sia dei disabili, nonché alle nuove forme di povertà.
La proposta sarà presentata da Giuseppe Aleo – Segretario Generale Cisl di Enna,  Rosanna Laplaca – Segretario Provinciale Cisl responsabile politiche sociali e sanità-, Franco Arena-Segretario Generale Cisl Funzione Pubblica, Salvo Zappulla -Segretario Generale Cisl Medici, Vincenzo Canu- Segretario Generale Cisl Pensionati.

About Post Author