PIAZZA ARMERINA: “MOVIMENTO FRONTE DELL’AVANGUARDIA”. LE INDAGINI PORTANO AD ULTERIORI DENUNCE E SEQUESTRI DI MATERIALE D’AREA

Di seguito alle indagini volte ad accertare i fatti accaduti in Piazza Armerina nella notte dell’11.12.2009, allorquando vennero coperti con dei sacchi neri i parchimetri del centro armerino e culminate in data 16.04.2010 con la perquisizione ed il sequestro  di copioso e significativo materiale probatorio a carico di R.B, studente ventenne di Piazza Armerina, trovato in possesso di volantini scritti nonché di un p.c. – materiale afferente al sedicente movimento neo-fascista “Fronte dell’Avanguardia” – dalle prime ore della mattinata odierna gli uomini della Digos e del Commissariato di P.S. Piazza Armerina, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica, stanno eseguendo ulteriori perquisizioni nella Provincia di Enna, volte a delineare altri componenti dell’associazione. Le attività di stamane, precedute da minuziosi accertamenti tecnici, hanno permesso di acquisire altri volantini, un notebook ed altro materiale al vaglio degli investigatori, a carico di altri due studenti di Piazza Armerina, A.L., classe ’89 e O.A., classe ‘87.
Raccolto il materiale probatorio, e ricostruito il quadro investigativo, i Poliziotti deferivano i due studenti armerini all’Autorità Giudiziaria per i reati di danneggiamento aggravato  su cose destinate a pubblico servizio.

About Post Author