ACQUA ENNA: INTERE PAGINE DI PUBBLICITA’ PAGATE CON I SOLDI DEI CITTADINI

Print Friendly, PDF & Email

Ricordo  una vecchia scenetta di Totò che usciva da una stanza sbattendo la porta ed urlando –  ed io pago……- volendo esprimere il suo disappunto per il cattivo utilizzo delle risorse , perché tanto paga pantalone. Oggi la stessa cosa è successa a me , avevo tra le mani un giornale e mi trovo a guardare una intera pagina di pubblicità , L’ACQUA DELLA TUA CITTÀ’ , mi rendo conto che non è la prima volta che la vedevo , anzi è una pagina più o meno fissa con questa pubblicità , ma oggi mi ha colpito in modo particolare forse perché mi trovavo all’ufficio postale per pagare una bolletta del cosiddetto servizio idrico integrato , totale euro 35 , periodo 01-01-2010 / 31-03-2010 , qualcuno dirà non tanto se non fosse che detta bolletta è riferita ad una persona di oltre 88 anni che vive da sola in un piccolo appartamento. Ho guardato la pagina pubblicitaria pensando che Acquaenna volesse comunicare qualcosa all’utenza , tipo:
scusarsi con gli utenti per l’ulteriore inevitabile aumento delle tariffe , che per inciso sono tra le più alte d’Italia , con un aumento a decorrere dal 1 gennaio 2010 ben oltre il tasso d’inflazione . Oppure che volesse scusarsi per la cattiva qualità del servizio idrico , continue interruzioni con la conseguenza che le condotte idriche si riempiono di aria ( se va bene ) o anche di scoli fognari , con la conseguenza che ai contatori arriva un flusso di aria che viene misurata e pagata come preziosa acqua. Oppure ancora che si scusasse per la cattiva qualità dell’acqua fornita in alcune zone della provincia , vedi il caso Aidone .
Oppure ancora che si scusasse per l’indiscriminato e poco civile sistema di interrompere la fornitura con l’asportazione del contatore o per fare pagare agli utenti la depurazione anche quando i depuratori non funzionano.
No niente di tutto questo solo dei recapiti , che qualsiasi utente può trovare in fattura .
Allora mi sono chiesto : ma a che serve questa pubblicità , ovviamente pagata profumatamente dagli utenti,
visto che detta acquaenna opera in regime di monopolio avendo un contratto trentennale  ???
Acquisizione di nuovi clienti ??? mi sembra difficile visto che famiglie , attività commerciali e quant’altro usano l’acqua sono costretti a servirsi dei servizi della suddetta acquaenna , e che ormai tutti gli edifici sono serviti di acqua corrente.
Inoltre quanto costa all’utente la pubblicità inutile di acquaenna??
…    e noi paghiamo ……

Il Portavoce Forum Provinciale per l’acqua pubblica
Benedetto Murgano

Related posts