INAUGURATO DAL PRESIDENTE DEL SENATO SCHIFANI, L’AUDITORIUM “FALCONE-BORSELLINO, PALAGIUSTIZIA ENNA”. PRESENTE MARIA FALCONE SORELLA DEL GIUDICE UCCISO DALLA MAFIA

Print Friendly, PDF & Email

A distanza di pochi giorni dalla ricorenza della morte del giudice Giovanni Falcone, è stata inaugurata presso la procura di Enna, una sala auditorium dedicata ai magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che tanto fecero per contrastare la criminalità organizzata nella regione siciliana. All’inaugurazione era presente Renato Schifani, presidente del Senato e Maria Falcone, sorella del magistrato che ha parlato di grande simbolo di legalità e giustizia, che deve avere l’obiettivo di comunicare alle nuove generazioni, e diffondere i valori della legalità e del coraggio. All’inaugurazione, erano presenti anche gli studenti dell’Istituto regionale d’Arte “Cascio” e della scuola elementare “De Amicis” di Enna,che hanno realizzato un grande ritratto in cui sono raffigurati i volti dei due giudici uccisi dalla criminalità organizzata. Presente anche il procuratore generale della procura di Caltanissetta Giuseppe Barcellona, che ha parlato di una procura abbandonata a se stessa, a causa dei tagli del governo nazionale. “Un palazzo, che continua a vivere, del minimo di risorse economiche necessarie, a coprire le spese di ordinaria amministrazione”. Conclude il dibattito su giustizia e legalità, il Presidente onorario della Corte di Cassazione Alfonso Giordano, che ha testimoniato la grande paura e coraggio, che i due giudici hanno dimostrato nel corso del maxiprocesso. Ancora oggi, punto fermo nella lotta alla mafia, in cui per la prima volta, è stato possibile servirsi dei collaboratori di giustizia e del carcere duro introdotto per i reati di mafia.

Mario Barbarino

Related posts