CLANDESTINO SENEGALESE ARRESTATO DALLA GUARDIA DI FINANZA A PIETRAPERZIA (EN)

Print Friendly, PDF & Email

Aveva scelto il mercato settimanale di Pietraperzia per allestire la sua bancarella di calzature false, perlopiù scarpe da passeggio griffate “D.&G.” e “GUCCI”.  Ma oltre ad attirare i passanti per vendere loro la merce taroccata, il trentasettenne senegalese Alssane Sakho non è passato inosservato ai finanzieri del Nucleo Mobile della Tenenza di Piazza Armerina che svolgevano il loro servizio di controllo e repressione di traffici illeciti a tutela del consumatore proprio all’interno del tradizionale mercato.  Al momento dell’identificazione i militari hanno riscontrato la circostanza che l’extracomunitario si era illegalmente introdotto già da tempo nel territorio nazionale, tanto da aver collezionato già ben tre provvedimenti di espulsione dell’Autorità di P.S. Inevitabili quindi le manette, secondo la legislazione in vigore ed il successivo accompagnamento alla Casa di Reclusione di Enna.

Related posts