IL PRESIDENTE DELL’UNESCO A PIAZZA ARMERINA PER VISITARE I LAVORI ALLA VILLA ROMANA DEL CASALE

Print Friendly, PDF & Email

Claudio Ricci, sindaco di Assisi e Presidente dell’Associazione città e siti italiani patrimonio mondiale Unesco sarà a Piazza Armerina a metà giugno per visitare il cantiere della Villa romana del Casale. Lo ha annunciato, di ritorno da Ravenna dove si è tenuta l’assemblea dell’associazione, il sindaco Carmelo Nigrelli. La visita avrà lo scopo di monitorare lo stato dei lavori la cui conclusione è prevista per fine febbraio 2011. «La visita rappresenta anche una prima presa di contatto con la città in vista di una possibile assemblea dell’associazione con la partecipazione dei rappresentanti di tutti i siti Unesco italiani. Ho già avanzato la richiesta che, in occasione dell’inaugurazione della Villa dopo i lavori, si tenga a Piazza la riunione più importante dell’associazione. Per questo, in occasione della visita di Claudio Ricci, visiteremo il centro storico e i suopi principali monumenti. Inoltre accompagnerò il Presidente Ricci anche a visitare Morgantina e il museo di Aidone.»

L’assemblea che si è tenuta nei giorni scorsi a Ravenna ha avuto esiti importanti sia in relazione alla promozione dei siti Unesco italiani che in relazione a eventi di rilevanza internazionale che potrebbero in futuro coinvolgere le località sedi di Beni patrimonio dell’umanità, come Piazza.

«L’associazone sta chiudendo una serie di accordi con il Tourign ckub italiano, con la Zecca dello Stato, con l’azienda che produce le figurine Panini e con la Clementoni che produce puzzle per una serie di iniziative volte a fare conoscere, a promuovere e valorizzare i siti Unesco italiani, tra cui la Villa romana del Casale e Piazza Armerina, informa il sindaco Nigrelli. Inoltre il Presidente ha già un accordo preliminare per un ebento sportivo internazionale che interesserà nel 2012 tutti i siti Unesco italiani e che darà loro visibilità televisiva in tutti i Paesi del mondo.»

Durante l’assemblea è stata presentata la nuova veste editoriale della rivista “SITI – PATRIMONIO ITALIANO UNESCO – trimestrale di attualitá e politica culturale” che, nel prossimo numero, ospiterà un articolo sulla Villa del Casale.

Related posts