INCONTRO DEL PRESIDENTE LOMBARDO E DEL CANDIDATO MOCERI CON I GIOVANI DELLA CITTA’. “VOGLIAMO PARLARE IL LINGUAGGIO DELLA SINCERITA’, ED ARCHIVIARE UN CONSENSO DROGATO, CON L’INGANNO DEL POSTO DI LAVORO”.

Print Friendly, PDF & Email

Per la seconda volta Raffaele Lombardo, Presidente della Regione Siciliana viene ad Enna per appoggiare il candidato a Sindaco Angelo Moceri. Lombardo nel corso del suo incontro, dedicato ai giovani, ha parlato del bisogno di fare una nuova politica, svincolata da quella clientelare. Il governatore ha parlato anche della volontà di bloccare la nascita dei nuovi centri della megadistribuzione. “Non è possibile  chiudere decine e decine di piccoli negozi, per favorire la grande distribuzione. I grandi centri commerciali, non fanno altro che abbassare i costi dei salari, e vendere merce che viene prodotta in altri paesi. In questo modo, danneggiamo la nostra economia ,basata sulla produzione di prodotti di alta qualità come il grano duro,

le pesche di Leonforte, l’arancia rossa di sicilia”. Lombardo ha parlato anche dell’arrivo della Venere di Morgantina, che può rappresentare,  “una valida alternativa di sviluppo, incentrata sulla valorizzazione della storia di questa regione”.

 

“Vogliamo parlare il linguaggio della sincerità, afferma Angelo Moceri . Siamo stanchi di mortificare intere generazioni di giovani, con la promessa di un posto di lavoro. Vogliamo che la gente, ci voti per il nostro programma di crescita reale del territorio, svincolata dalla politica clientelare”. Moceri ha parlato poi della volontà di creare un nuovo centro polifunzionale, ma anche del prestito d’onore, per dare la possibilità a molti giovani, di fare impresa, restando sul proprio territorio.

Mentre per quanto riguarda le alleanze politiche, in vista del ballottaggio di giorno 13 e 14 giugno, Moceri ha parlato di “alleanze basate sui programmi, in alternativa ad alleanze, basate sulle poltrone”. Il riferimento, anche se in maniera indiretta, è nei confronti della lista civica “Enna Libera”, che ha deciso di appoggiare il Partito Democratico. Moceri resta comunque fiducioso nei confronti degli elettori del pdl Sicilia, che non hanno condiviso la scelta di appoggiare la sinistra.”

Presenti al centro culturale Al kenisa una folta adesione di giovani, tra cui Nicola Maioli di Regalbuto (Vice Commissario provinciale del Mpa), Enzo Conte in rappresentanza dei giovani del Pdl, Biagio Scillia neo eletto al consiglio comunale e Marta Furnari in rappresentanza dei giovani di Piazza Armerina.

Mario Barbarino

Related posts