RIUNITI ALLA KORE I SINOLOGI CINESI

L’Università Kore di Enna ospita domani, 18 giugno, l’Assemblea della Associazione Italiana di Studi Cinesi, l’organismo accademico che riunisce i docenti universitari e gli studiosi di Cina dell’intero sistema universitario italiano. La scelta di Enna come sede annuale dell’incontro assume particolare significato alla luce dell’unicità dell’offerta formativa della Kore, la sola Università della Sicilia – nonché l’unica a sud di Napoli – ad offrire un corso di laurea triennale completo di Lingua e Letteratura Cinese. Intensi scambi di studenti sono già in atto da alcuni anni: laureandi della Kore hanno studiato a Shenzhen, Shangai e in altre città e, da quest’anno, l’ateneo è sede distaccata per la certificazione HSK, ossia la certificazione internazionale di competenza linguistica, relativa al cinese, riconosciuta in tutto il mondo. Gli esami di certificazione si svolgeranno proprio in coda al convegno. I docenti convenuti a Enna discuteranno sugli sviluppi presenti e futuri della sinologia in Italia, in una giornata di studi dal titolo: “Studi sulla Cina e sulla società cinese in Italia: stato dell’arte e prospettive”. Nel pomeriggio seguirà un dibattito sui rapporti tra editoria generalista ed editoria accademica, in relazione alle nuove esigenze di conoscenza intorno alla Cina, nate anche dalla nuova importanza acquisita da quel paese nel panorama economico e geo-politico mondiale.

About Post Author