ENNA: IL SEGRETARIO CITTADINO DEL PARTITO DEMOCRATICO VITTORIO DI GANGI SULL’EMERGENZA OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI ENNA.

Print Friendly, PDF & Email

Una vera emergenza occupazione “figlia” delle dissennate politiche dei governi di centro destra nazionali e regionali. Emergenza che secondo il segretario cittadino del Partito Democratico Vittorio Di Gangi rischia di mettere in ginocchio definitivamente il territorio provinciale. Il Partito Democratico ennese è solidale con i tanti lavoratori di diversi comparti che rischiano il loro futuro occupazionale ma anche con i tanti che il lavoro lo hanno perso e che oggi sopravvivono grazie agli ammortizzatori sociali, peraltro messi a rischio dalle politiche dei due esecutivi di centro destra. “In queste ultime settimane stiamo vivendo emergenze occupazionali di notevoli proporzioni per il nostro territorio – dice Di Gangi – tra cui quella che riguarda i 473 dipendenti di Siciliambiente e che rischiano entro la fine di luglio di essere posti in mobilità, quella riguardante i circa 1000 precari ex articolisti che da decenni lavorano negli enti locali, e che vedono a forte rischio il rinnovo dei loro contratti di lavoro, non dimenticando gli oltre 150 posti di lavoro tra personale docente, amministrativo ed ausiliario, persi in provincia di Enna nel comparto scuola frutto della “riforma” del ministro per la Pubblica Istruzione Gelmini. La provincia di Enna negli ultimi anni, grazie alle politiche governative del Premier Berlusconi e del Governatore Lombardo, ha visto crescere nuovamente il tasso di disoccupazione che è ritornato su percentuali preoccupanti. Il Partito Democratico esprime solidarietà a questi lavoratori che vivono giornalmente l’angoscia di poter perdere il lavoro ed è a loro fianco nelle lotte che questi portano avanti per la difesa del loro futuro”.  

Related posts