“IN GIRO A PRENDERE UNA BOCCATA D’ARIA, MEGLIO, CON UN “PIEDE DI PORCO” NEL COFANO: PREGIUDICATO ARMERINO DENUNCIATO”

Print Friendly, PDF & Email

Nella serata scorsa, gli uomini del Commissariato di Piazza Armerina – diretti dal Commissario Capo Gabriele Presti – in occasione del dei servizi di controllo particolari predisposti in occasione del mercato settimanale hanno denunciato ai sensi dell’art. 4 L. 110/75, tale DI SIMONE Salvatore, classe ‘74, operatore piazzese ecologico, pregiudicato, per avere portato al seguito, fuori dalla propria abitazione e senza giustificato motivo, occultato all’interno del cofano posteriore della propria autovettura, un’asta metallica di cm 65, tipo “piede di porco”. In particolare, i poliziotti armerini durante il servizio di prevenzione, notavano il DI SIMONE Salvatore, in quel momento in compagnia di un amico, transitare a bordo della propria autovettura per le vie del centro armerino. L’uomo, conosciuto negli ambienti investigativi della città dei mosaici, per precedenti in materia di reati contro il patrimonio, veniva, di conseguenza, fermato. Sottoposto perquisizione personale, l’uomo veniva ritrovato in possesso di un’asta metallica, tipo “piede di porco”, di lunghezza complessiva superiore ai 65 cm.

Per il reato sopra evidenziato, l’uomo veniva, pertanto, deferito alla Procura della Repubblica di Enna, mentre l’arnese oggetto del reato, veniva immediatamente sequestrato.

Related posts