SETTIMANA DELLA CULTURA AD ASSORO: UNA SETTIMANA RICCA DI EVENTI PRESSO L’EX CONVENTO DI MARIA SANTISSIMA DEGLI ANGELI

Print Friendly, PDF & Email

Dal 7 al 15 agosto la cittadina si trasforma per accogliere uno degli eventi culturali più significativi per Assoro: “la settimana della cultura”, così l’ha definita il Sindaco Pino Capizzi durante la cerimonia d’aperura di questa manifestazione probabilmente unica nel suo genere proprio per aver puntato tutto sul tema della cultura intesa quale arte pittorica, riscoperta etno-antropologica, ripresa storica e valorizzazione dell’arte musicale e drammaturgica. Si tratta della manifestazione “Il museo, il convento, la storia”, che si terrà presso l’ex convento di Maria Santissima degli Angeli. «Una settimana ricca di eventi e con questa manifestazione – ha spiegato il sindaco Pino Capizzi – confermiamo uno dei nostri principali obiettivi, ovvero quello di valorizzare il nostro convento, considerate anche le scoperte che sono state effettuate recentemente. Una tra le tante il rinvenimento di un dipinto murario che raffigura un cenacolo francescano del 600″. Diversi gli appuntamenti in calendario.
Ufficialmente aperta ieri sera, la manifestazione ha già registrato un ottimo riscontro di pubblico che ha attentatemente apprezzato le 2 intense ore di convegno che hanno visto ripercorrere la storia attraverso le parole di esperti e appassionati che hanno regalato momenti di squisita rilettura storica del periodo antecedente la nascita del convento al fine di rinvenire la storia che ha condotto un anonimo “maestro assorino” a dipingere le splendide opere murarie rinvenute nell’ex refettorio dei frati riformati che abitavano il convento intorno al 1600
Al fine di far rivivere tutto il complesso archeologico-museale, presso il convento; verranno sono state allestite mostre d’arte pittorica, stand dell’artigianato e dei prodotti tipici locali e durante tutta la settimana manifestazioni artistiche che faranno rivivere i luoghi e il loro passato. Durante queste giornate organizzeremo diversi eventi musicali, il primo degli appuntamenti è con i Faber Little Band, il secondo con l’orchestra sinfonica Ersu di Catania, diretta da Antonella Fiorino, e l’ultimo è con la nostra banda musicale Pacini, diretta da Giuseppe Piro. In programma anche attività teatrali, a cura della compagnia locale “Le Maschere”», ma il culmine degli eventi a carattere storico sarà giorno 10 agosto, data in cui è in programma il corteo storico in costume d’epoca con sbandieratori e stendardi. «Il corteo – ha affermato il collaboratore Pino Abbate – rappresenta la fuga di Federico IV detto Semplice. Questo sta a significare la presenza degli assorini in quell’epoca. Una presenza dove prevaleva la fazione ghibellina che tendeva a proteggere Federico IV dai baroni nemici. Nell’occasione avremo la presenza degli sbandieratori della città di Floridia».
«Questo progetto – ha concluso l’assessore alla Cultura, Gioacchino Romano – è stato realizzato grazie al contributo della Regione siciliana. Confermiamo la nostra volontà di continuare nella promozione del nostro territorio. Nell’occasione ricordo che la mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 18 alle 23»

Related posts