SERPENTE DI 120 CM ENTRA INDISTURBATO IN UN NEGOZIO DI ARREDAMENTI DI ENNA BASSA.

Print Friendly, PDF & Email

Nella mattinata scorsa, gli uomini della Polizia di Quartiere, Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di Enna, hanno proceduto a coadiuvare i medici veterinari dell’ASP di Enna, nel recupero di un serpente – dopo averne segnalato tempestivamente la presenza –  intrufolatosi in un negozio di arredamenti, per poi affidarlo agli agenti del Corpo Forestale Regionale per la successiva liberazione. In particolare, i poliziotti di quartiere, nel corso dell’ordinario servizio di controllo del territorio appiedato notavano sotto il portico di un negozio di arredamenti sito in Enna Bassa, lungo il marciapiede, un serpente di colore grigio chiazzato scuro della lunghezza approssimativa di 100-120 cm, che alla vista degli operatori si infilava all’interno del locale di mobili passando

da sotto la feritoia della vetrina.  Allertati prontamente il proprietario del locale nonché personale veterinario e del Corpo Forestale, gli operatori attendevano l’arrivo di personale specializzato per il recupero del rettile.

Giunti dopo qualche minuto i veterinari dell’Azienda Sanitaria Provinciale si decideva di entrare nel locale, riuscendo a recuperare il serpente nascostosi all’interno di un divano a letto, quasi in cerca di un luogo idoneo per fare un “riposino”.

I medici veterinari, appena recuperato il rettile, constatavano che si trattava di una biscia comune, che veniva affidata agli agenti del del Corpo Forestale per la successiva liberazione nell’habitat più idoneo.

 

Related posts