GIUNTA GANGI: IL FALLIMENTO DI AIDONE

Print Friendly, PDF & Email

Da Diversi Mesi, Quasi Quotidianamente, Viene Denunciata Dal Nostro Gruppo, La Grave E Gravosa Situazione Politico-Amministrativa In Cui Versa Aidone  Grazie  Alla Irresponsabilita’ Della Maggioranza E Della Giunta Comunale Che Ad Oggi  Non Hanno Raggiunto Nessun Obiettivo Se Non Quello Di Avere Una Giunta Monca Priva Di Vicesindaco, Considerato Forse Un Optional All’interno Dell’ Amministrazione Comunale. Il Gruppo Consiliare Lo Monaco-Alessi Ed Il Comitato Di Base, Attrverso Questo  Documento, Vuole Mettere In Evidenza Come Si Sta Continuando A Giocare Sul Futuro Di Tutti Noi Aidonesi Che Quasi Inermi E Privi Di Forza Ci
Rassegniamo  Di Fronte All’attuale Misera Logica Politica Di Chi Fino Ad Oggi Continua A Portare Solo Fallimenti. Il P.D., Attraverso I Suoi Dirigenti, Continua A Non Far Trapelare Nulla,  Fuorche’ Un Insensato Ballo Di Potere. Cio’ Dimostra Che Non Sono All’Altezza Del Compito Che Gli Aidonesi Gli Hanno Assegnato. Cari Concittadini, E’ Giunto Il Momento Di Battersi Per Un Futuro Diverso E Questo Lo Si Fa Con Amministratori Vogliosi, Capaci E Innamorati Della  Propria Citta’, Tutti Requisiti Che Ad Oggi Sono Mancati.I Risultati Raggiunti In Oltre Un Anno Di Amministrazione Lasciano Perplessi  Anche I Peggiori Amministratori. Tra I Vari Fallimenti Ricordiamo: Il Centro Commerciale Naturale; Il
Progetto
Strategico Per Il Rientro Della Venere; La Situazione Disastrosa Del Verde E
Del Decoro Urbano; L’anarchia Nel Settore   Viabilita’;Il Fallimento Nella
Gestione Dei Rifiuti E Dell’acqua Potabile; Lo Stimolo Turistico
Inesistente;
Il Fallimento Dell’estate Aidonese Costata Circa 70.000,00 Euro; Ecc; Ecc;
Ecc;
Il Nostro Buon Senso E’ Terminato, Non Si Puo’ Assistere Inermi Ad Una
Situazione Che Peggiora Di Giorno In Giorno.
La Situazione Politica Non E’ Di Meno: Il Sindaco “Filippo Gangi” Non
Rappresenta “Politicamente” Nessuno, Lo Seguono Solo Tre Assessori
“Apartitici”
E Tutto Questo, Paradossalmente, Con L’appoggio Di Un P.D. Lacerato Da
Divisioni  Interne. A Tal Proposito, Ci Chiediamo Se I Consiglieri
Appartenenti
Al Partito Sono Sei Oppure Tre, Quali Progetti Stanno Portando Avanti E
Perche’
Anche I Suoi Esponenti Provinciali Non Intervengono Per Alleviare I Danni
Enormi Che Stanno Provocando All’immagine Ed All’economia Della  Comunita’
Aidonese Ed All’intera Provincia Per I Fallimenti Riguardanti Il Rientro
Della
“Venere Di Morgantina”.
Non Si Puo’ Piu’ Tacere Di Fronte All’arroganza Di Chi Continua A Sostenere
Che Tutto Va Bene, Perche’ Al Contrario, Tutto Va Male!
Assessori Inadeguati Supportati Da Una Logica Individuale, Singolarmente
Ognuno Ha Di Che Vantarsi.

Ass. Furcas: La Sua Gestione Ha Fruttato Una Serie Di Risultati Negativi
Piu’
Volte Denunciata, Un Paese Sporco E Che Nei Momenti Cruciali (Rientro
Acroliti,
Festa Di San Filippo, Estate Aidonese, Ecc.) Si E’ Mostrato Indecoroso Anche
Per Chi Ci Abita E Cerca Di Capire, Ma Gli Incendi, Le Erbacce Presenti Ed I
Non Interventi Tempestivi Fanno Della Sua Figura Una Nota Dolente Di Questa
Brutta Melodia.

Ass. Copia: Il Nulla Ci Ha Accompagnato, Se Non Una Festa Del Libro Che
Comunque Doveva Essere Il Contorno Di Un Lauto Pasto.

Ass. Raccuglia: I Suoi Sostenitori, Nonche’ Alleati Politici, Si Sono
Dissolti, Noi Non Ricordiamo Altro Della Sua Remunerata Attivita’.

Questa Forma Autoreferenziale Di Gestire Un Comune Ha Portato A Non Avere
Nessun Sbocco E Nessuna Voce In Ambito Regionale, Lasciando Cosi’ Aidone
Isolato E Privo Di Supporto Politico.
Per Ultimo Ricordiamo Che Gia Da Un Mese Siamo In Assenza Del Vice Sindaco,
Figura Essenziale Nell’ambito Amministrativo Ma Non Per Chi E’ Abituato Ad
Inventare Ed Improvvisare.

Cari Concittadini, Chi Vi Scrive, Ha Voglia Di Qualcosa Di Meglio! Ci Si
Puo’
Sempre Risollevare Dal Baratro In Cui Siamo Precipitati Se Solo Lo Si Vuole,
E
Noi Del Comitato Di Base Ed Il Gruppo Consiliare Lo Monaco-Alessi Ci Crediamo
E
Non Ci Fermeremo.

Related posts