INSEGUE E MINACCIA LA SUA EX MOGLIE IN COMPAGNIA DEL SUO NUOVO COMPAGNO FINO SOTTO CASA, E CON UNA SBARRA DI FERRO DI 80 CM DISTRUGGE L’AUTO DEL CONVIVENTE

Il 04 Settembre 2010, In Agira (En), I Carabinieri Della Locale Stazione, Hanno Tratto Arresto Un Operaio Di 40 Anni, Pregiudicato,  Per “Atti Persecutori Aggravati”, “Minaccia E Ingiuria Aggravata” E “Danneggiamento Aggravato”. L’uomo Da Alcuni Mesi Perseguitava L’ex Moglie Molestandola Attraverso Continue Telefonate E Minacciando Ed Insultando Lei La Sua Famiglia Ed Il Suo Nuovo Compagno, Tanto Che Negli Ultimi Tempi Era Già Stato Più Volte Denunciato Dai Carabinieri Di Agira. Ieri Pomerigio Vedendo Passare In Auto L’ex Moglie Con I Figli E Il Nuovo Compagno Li Ha Seguiti Fino A Casa, Lì, Colto Da Un’improvvisa Ira, Ha Provato Ad Aggredirli Con Una  Barra Di Ferro Di 80 Cm, Ma Fortunatamente Le Vittime Riuscivano A Rifugiarsi All’interno Del Portone. Avendo Allora Fallito Il Proprio Intento, Dopo Averli Nuovamente Ingiuriati E Minacciati Di Morte, Sfogava La Propria Rabbia Distruggendo Con La Spranga L’auto Del Nuovo Compagno Della Donna. Solo L’immediato Intervento Dei Militari Della Stazione, Interrompeva L’azione Delittuosa, Impedendo Che Si Verificassero  Più Gravi Conseguenze. Al Termine Delle Formalità Di Rito L’arrestato È Stato Tradotto Presso La Casa Circondariale Di Nicosia A Disposizione Dell’autorità Giudioziaria.

About Post Author