TRACCIABILITÀ DEI RIFIUTI: ENTRATA IN VIGORE GRADUALE DEL SISTRI

Print Friendly, PDF & Email

Come annunciato nei giorni scorsi, per un’ entrata più Grande soddisfazione per il Segretario Regionale di Confartigianato  Salvatore Puglisi per  il risultato ottenuto  dopo la battaglia condotta dalla ASSOCIAZIONE per un’attuazione graduale del Sistri, il sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti soft del decreto, il ministero ha fatto la sua parte, pubblicando un decreto che da la possibilità alla nostre imprese fino al 31 dicembre di adottare un sistema a ‘doppio binario’: quella, cioè, in cui le aziende da un lato si cimenteranno con le nuove trasmissioni on line, e dall’altro continueranno a compilare i documenti cartacei sui rifiuti (registri e formulari) come stabilito dagli articoli 190 e 193 del Codice ambientale. Senza però alcuna sanzione fino al 31 dicembre 2010
Il provvedimento prevede che fino al 30 novembre continuerà la distribuzione alle imprese delle chiavette Usb per l’invio dei dati ambientali, oltre che per completare l’installazione delle scatole nere (‘black box’) sui mezzi che trasportano rifiuti
Visto il periodo transitorio, fino al 31 dicembre 2010 si consiglia che le imprese che ancora  non hanno effettuato l’iscrizione al nuovo sistema, di  adeguarsi a tempo onde evitare pesanti sanzioni.
Lo sportello AMBIENTE di Confartigianato è a vostra disposizione per effettuare l’iscrizione e  fornire ulteriori informazioni.

 

Related posts