API ENNA SU VENERE DI MORGANTINA: “RUTELLI HA SEGUITO LA NOSTRA PROVINCIA FATTIVAMENTE E IN SILENZIO, CONTRIBUENDO AL RILANCIO DEL TERRITORIO”

Print Friendly, PDF & Email

“Enna è una provincia in declinio ed è per questo che la classe politica deve riuscire ad affrontare la realtà, mettendo in campo tutte le energie e le risorse, fuori dalle polemiche dal fiato corto”. Il nostro intento è quello di riprendere un percorso condiviso che potrebbe essere conducente per l’inizio di un progetto politico capace di rilanciare la nostra Provincia”. Così Alleanza per l’Italia Enna rompe il silenzio e sulle ultime vicende relative alla questione del rientro della Venere di Morgantina, commenta: “mesi di querelle, articoli e proclami”. Rutelli – spiega l’Ufficio Stampa A.P.I. – da anni, prima nella sua qualità di ministro e poi da leader politico, ha preso iniziativa per il rientro della Venere e tuttora continua a seguire la vicenda, e che l’stesso assessore Missineo entra in giunta, a sostegno del governo Lombardo, proprio come tecnico appartenente all’area Rutelli. Questo ci ha portati ad una conclusione ovvia, la politica non si inventa, si vive, con coerenza e buon senso. La complessità e le storture che alcune vicende presentano si risolvono non con interrogazioni o invettive, ma ragionando e facendo prevalere il buon senso e il bene comune”. Rompiamo il silenzio – continuano – perchè riteniamo doveroso ricordare a quanti hanno sentito l’esigenza di ringraziare Lombardo e Missineo, che qualche scusa al Senatore Rutelli dovrebbe essere fatta. Rutelli, non con spot o con false promesse ha da sempre seguito la nostra provincia e fattivamente contribuito al rilancio ed allo sviluppo. Ma a differenza di altri politici lo fa in silenzio e non solo per “produrre consenso” attorno alla sua persona”.

Related posts