PROGETTO UEXTE-2010. GIOVEDÌ AD ENNA L’ESPOSIZIONE DEI POSTER REALIZZATI DAGLI STUDENTI DEL LICEO LINGUISTICO.

Print Friendly, PDF & Email

Entra nel vivo il progetto UExte-2010 al quale ha aderito la Provincia regionale attraverso il Servizio Eurodesk, Punto Locale Decentrato IT079. Promosso dal Ministro della Gioventù, dall’Agenzia Nazionale per i Giovani, dal Partenariato di Gestione nel settore dell’informazione  e della comunicazione sull’Unione Europea (Dipartimento Politiche Comunitarie/Ministero Affari Esteri, Parlamento e Commissione europea), dall’Associazione Carta Giovani e realizzato da Eurodesk Italy in collaborazione con Europe Direct ha lo scopo di promuovere la conoscenza dell’Unione europea e delle sue opportunità per i giovani. Sono due gli istituti coinvolti nelle attività previste nell’iniziativa, il liceo Linguistico di Enna e l’istituto Ettore Majorana di Piazza Armerina.  . “ E’ nostro intendimento –annuncia  l’assessore alle Politiche Giovanili, Geppina Savoca – applicare per le prossime edizioni il criterio della rotazione per coinvolgere anche gli altri istituti scolastici della provincia”. In particolare il progetto prevede la realizzazione di attività indirizzate alla conoscenza dell’Unione europea e del  Trattato di Lisbona. I giovani dovranno realizzare dei poster per rappresentare i valori ed i diritti dell’Unione europea e potranno partecipare ad un concorso nazionale. Tale attività sarà realizzata ad Enna giovedì 4 novembre ed a Piazza Armerina  martedì 9 novembre. I giovani interessati ad approfondire le tematiche comunitarie ed a conoscere più nel dettaglio le opportunità che l’Europa offre nei settori dell’istruzione, della formazione/lavoro e del volontariato, potranno successivamente seguire un ulteriore ciclo di attività realizzate dagli operatori locali del progetto.
I giovani avranno poi la possibilità di elaborare delle proposte relative all’ambiente, alla mobilità educativa transnazionale e all’ inclusione sociale. E due loro  rappresentanti (1 maschio ed 1 femmina) per ciascun Istituto parteciperanno ad una simulazione dei lavori del Parlamento europeo a Roma presso la sede della Camera o del Senato. Maggiori informazioni e dettagli sul progetto sono disponibili sul sito web www.uexte.eu e sulla pagina Facebook

Related posts