ANCORA UN TURNO CASALINGO DIFFICILE PER LA E-WORKING PALLAMNANO HAENNA

Print Friendly, PDF & Email

Secondo turno casalingo consecutivo per la E-Working Pallamano Haenna che sabato 20 novembre alle 18,30 al palazzetto dello sport di Enna bassa attende i laziali della Geoter Gaeta. E per i gialloverdi del tecnico Mario Gulino si prospetta un altro impegno difficile visto che il Gaeta con 12 punti in classifica è in pratica una delle dirette inseguitrici della capolista Ambra che guida la classifica del girone B del campionato di serie A-1 di pallamano maschile dopo 6 turni a punteggio pieno. Nell’ultimo turno disputato però in casa il Gaeta ha dovuto faticare non poco per avere ragione alla fine per 32 a 30 dell’Imex Marsala. La E-Working Pallamano Haenna invece di punti in classifica ne ha solo 3 e nell’ultimo turno disputato

  sabato scorso, si è dovuta arrendere, davanti ai propri sostenitori, ma disputando la migliore prestazione stagionale, contro la capolista Ambra per 28 a 21. Quindi malgrado sia arrivata l’ennesima battuta d’arresto, in casa della E-Working Pallamano Haenna, c’è la fiducia e la consapevolezza di poter disputare anche contro il forte Gaeta un’altra importante prestazione. Il tecnico ennese Mario Gulino potrà contare su tutti gli effettivi a disposizione e quindi ci sono tutte le premesse per poter ancora una volta assistere ad una bella gara, a prescindere dal risultato finale. “Il calendario ci mette davanti in successione le squadre più forti del torneo – afferma il Direttore Generale della E-Working Pallamano Haenna Lugi Savoca – ma dopo la bella prestazione della scorsa settimana è ulteriormente accresciuta nel nostro gruppo la consapevolezza che quando vogliamo giocare lo possiamo fare a la pari con chiunque. Certo non dimentichiamo che una buona parte degli atleti della nostra rosa sono esordienti nella categoria e per certi versi stanno pagando ancora lo scotto dell’esordio nel torneo. Ma siamo fiduciosi che alla fine del torneo riusciremo a raggiungere il nostro unico obbiettivo stagionale che è quello della permanenza nella categoria”.

Related posts