COSTITUITO IL COMITATO TECNICO-SCIENTIFICO SU TUTTI GLI EVENTI RELATIVI AL RITORNO DEGLI ARGENTI E DELLA VENERE DI MORGANTINA

Print Friendly, PDF & Email

Costituito il comitato tecnico-scientifico per promuovere e coordinare tutte le iniziative connesse all’inaugurazione degli argenti di Morgantina prevista per il 3 dicembre e il ritorno della Venere che avverrà nella prossima primavera. L’organismo nasce su iniziativa del sindaco di Aidone Filippo Gangi e dell’assessore comunale alla Cultura Ina Copia. Oltre al primo cittadino e all’assessore Copia ne fanno parte l’assessore provinciale ai Beni culturali Maurizio Campo, il magistrato Silvio Raffiotta, che, nel 1988, dalla procura di Enna, avviò le indagini sul mercato clandestino delle opere trafugate da Morgantina, Concetta Oliveri, docente di Latino e Greco al liceo “Cascino” di Piazza Armerina, che ha coordinato dal 2005 tutte le edizioni del

 “Teatro della scuola a Morgantina” e l’archeologa Serena Raffiotta. I componenti del Comitato sabato 13 novembre, hanno incontrato nell’aula consiliare i rappresentanti delle associazioni cittadine per comunicare loro le modalità di realizzazione del programma relativo agli eventi. L’assessore provinciale Campo, ha sottolineato la necessità di un piano unico, rigoroso e coordinato, che garantisca l’efficacia di ogni intervento in relazione agli obbiettivi da realizzare. E’ stata particolarmente apprezzata la sua proposta di costruire sistematicamente a partire dal ritorno degli argenti e dell’Afrodite,  in sinergia con tutti i soggetti istituzionali e con il coinvolgimento delle comunità cittadine, un percorso di valorizzazione e rilancio di tute le aree di cultura siceliotta della provincia di Enna nella prospettiva di un “museo del territorio”. La professoressa Oliveri, assicurando la sua collaborazione, ha espresso fiducia e ottimismo per il raggiungimento degli obbiettivi indicati con rigore teorico e chiarezza operativa, l’archeologa Serena Raffiotta ha manifestato apprezzamento per l’azione sinergica di Comune, Provincia, e Regione, che consentirà a tutti i livelli, di esprimere al meglio il contributo di competenze e professionalità. Le Associazioni, attraverso i membri del Comitato di coordinamento, si sono dette disponibili a concertare tutte le modalità e gli ambiti di intervento relativi ai due grandi eventi che a breve, accenderanno i riflettori internazionali su Aidone e Morgantina.

Related posts