“LITIGA PER FUTILI MOTIVI E NON SODDISFATTO RAGGIUNGE L’ALTRO LITIGANTE IN CASA PER DARGLI UNA LEZIONE: LEONFORTESE DENUNCIATO”

Print Friendly, PDF & Email

Nella giornata scorsa, gli uomini del Commissariato di P.S di Leonforte. – diretti dal Commissario Capo Dott. Salvatore Tognolosi – hanno proceduto alla denuncia in stato di libertà di un uomo leonfortese – deferendo alla Procura della Repubblica di Nicosia, tale L. C. S., classe ’59, per lesioni personali e violazione di domicilio in danno di un conoscente suo concittadino. In particolare, la sera scorsa, gli uomini della volante leonfortese intervenivano, a seguito di richiesta di soccorso giunta su linea 113, presso l’abitazione di un uomo – sita nel centro leonfortese – vittima di un’aggressione. Gli agenti intervenuti presso l’abitazione, appuravano che la vittima, alcuni istanti prima, mentre si trovava a conversare con una vicina, udiva

  bussare insistentemente alla porta della abitazione, aperta la quale, proprio il L.C.S. – con il quale la vittima aveva avuto un diverbio circa un’ora prima –si scagliava contro la vittima, tentando, prima, di sottrargli il telefono cellulare, poi, colpendolo con diversi pugni al capo.

Alla scena, assisteva anche la vicina, che, nel tentativo di dividere i due uomini, cadeva a terra, riportando lesioni con un giorno di prognosi.

La vittima dell’aggressione, invece, si procurava, a causa dei numerosi pugni ricevuti, diverse tumefazioni al viso, riportando lesioni giudicate guaribili dai sanitari del nosocomio leonfortese, in sette giorni.

Attesa la ricostruzione operata, gli agenti della volante leonfortese, deferivano L.C.S., in stato di libertà, alla procura della repubblica di Nicosia, per gli indicati reati di lesioni personali e violazione di domicilio.

Related posts